Utente 100XXX
ho 34 anni, mi hanno diagnosticato un varicocele bilaterale di 3° grado e, grazie al ginecologo che ci ha seguito, sono riuscito ad avere 2 figli senza ricorrere ad interventi ma semplicemente usando un farmaco.
Ora però vorrei sapere se questo tipo di varicocele lo posso lasciare così o devo pensare a cure da affrontare? sopratutto visto che qualche volta sento un dolore al testicolo sinistro.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
mi consenta scettismo, in quanto chi le risponde ha lavorato non poco alla terapioa medica dei varicoceli. Sarewbbe così gentile, senza ironia, inviarci i dati spermiografici e la tal terapia?.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

con un varicocele si può "convivere" senza dover pensare di correggerlo o trattarlo od operarlo a meno che non determini uno stato di infertilità (abbastanza frequentemente, anche se non nel suo caso) o disagio o dolori insopportabili (cosa estremamente improbabile).
Una visita specialistica comunque è sempre opportuna
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
egregio dottor cavallini, non appeno trovo i risultati li inserisco.
per quanto riguarda la terapia il farmaco usato è il celebrex che non ha nulla a che vedere con il varicocele ma, come mi spiegava il professore con cui ero in cura, ha l'effetto di abbassare la temepratura a livello testicolare permettendogli di lavorare meglio. Ovviamente il Prof. mi disse che se non fossi riuscito con questa cura era inevitabile l'intervento.
scusi per i termini poco professionali ma spero di essere stato comprensibile.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
a posto col collega biagiotti abbiamo pubblicato su rivistte internazionali l' utilizzo di far,maci analoghi nella terapia del varicocele.
[#5] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
egregio dott. cavallini,
vorrei chiederle se ci sono accorgimente da adottare nel mio caso, ad esempio ho letto che gli slip sono più indicati dei boxer, è un luogo comune o effettivamente sono più vantaggiosi? Ci sono altri accorgimenti da adottare? se il dolore si fa più persistente cosa mi consiglia?
grazie mille
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se è il varicocele a dare fastidio, direi che la soluzione chirurgica/scleroembolica è la migliore. Brevi terapie con antiinfiammatori e l' uso di boxer e/o slip aderenti (dioende alla conformazione scrotale) damnno benefici per brevi periodi.