Utente 132XXX
Genitli dottori, sono un ragazzo di 34 anni. Vengo subito alla questione. Premetto che non ho avuto ancora rapporti sessuali completi (per mia scelta) ma durante l’erezione noto una curvatura del membro verso il lato destro e in alto. Sono un po’ preoccupato: può questo “difetto” pregiudicare la mia futura attività sessuale? Premetto che il glande si scopre liberamente durante l’erezione e che il frenulo non mi hai mai dato fastidio neanche durante la masturbazione.

Grazie della collaborazione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 13228,

una curvatura del pene potrebbe non determinare alcun problema "estetico" o di penetrazione.
Se però il paziente si sente disturbato o non sa se potrebbe avere problemi nel momento in cui dovesse avere la prima penetrazione, allora vale la pena di consultare uno specialista che, in base ad una accurata valutazione dei vari fattori, possa esprimere un giudizio adeguato.
Cari saluti
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
il problema è naturalmente di "quanto" e di "come" il pene devia nella condizione di erezione. Oltre, naturalmente, individuare da "quando" Le sembra di aver notato tale deviazione. Rispondere a queste domande non è cosa di poco conto. Significa fare una importante diagnosi differenziale fra forme congenite e acquisite. Fra forme che meritano approfondimenti diagnostici e altre no. Fra forme che potrebbero richiedere un trattamento chirurgico e altre no.
Io direi che farsi delle foto con una macchina digitale o con il telefonino può essere utile ma davvero, scusi il gioco di parole, inutile se il tutto non viene correlato da una vera visita clinica Andrologica (comprensiva di anamnesi).
Quindi, in considerazione anche della Sua età, io Le consiglio di sottoporsi comunque ad una vera globale valutazione clinica Specialistica, senza attendere l'evidenza di eventuali problemi connessi con una piena e completa attività sessuale.
Il fatto che Lei sia "preoccupato" poi, rende del tutto improponibili ulteriori attese, quando basta una visita per riottenere la tranquillità e la serenità cui ha diritto.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2006
Grazie mille della disponibilità

Cordiali saluti