Utente 101XXX
18/02/09
Con la presente a chi di dovere,
buongiorno, sono uno studente di liceo, ho 16, anni compiuti a dicembre e vado per i 17. Vorrei, usufruendo della vostra cortese collaborazione domandarvi, circa alcune informazioni di carattere andrologico.
Mi sono precedentemente documentato in merito, ma necessiterei di risposte più dettagliate. Io presento, un pene che allo stato di non erezione misura 7 cm, e allo stato di erezione, arriva a 11. Ora io ho letto che le medie misure per un pene sono di circa 9-10 allo stato di non erezione, e 15-17 allo stato di erezione. Un primo quesito innanzitutto è se queste informazioni sono veritiere oppure no; se così fosse, visto che non rientrerei esattamente nella media, vorrei sapere quante possibilità esistano in merito ad un naturale allungamento del membro, che secondo le informazioni che ho, può sussistere fino ai 17 anni.
Inoltre ho visto queste "apparenti" tecniche, di stretching del pene che però da quanto ho capito sono screditate dal punto di vista scientifico, come anche l'utilizzo di pillole con elementi naturali, quali korean red ginsen, tribolus terrestris, ginko biloba, epidemilum sagittatum,.. e altri e di farmaci specifici quali il sizeigan plus. Mi confermate l'inefficacia di questi "metodi alternativi"? In seguito alla spiegazione appena presentata, vi sono delle soluzioni applicabili al mio problema?
Distinti saluti.
P.S. Un ringraziamento per il così prezioso servizio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
partirei dalla fine del tuo post, per risponderti: non sono convinto che tu abbia necessariamente un problema.
I tuoi riferimenti per la normalità delle dimensioni del pene non sono corretti; sono sbagliati in eccesso, dove li hai trovati?
Ti confermo che l'elenco di pseudo-rimedi è un elenco di fatto di "bufale".
Per quanto riguarda le tue specifiche dimensioni, bisogna vedere con che tecnica le hai prese.
Ma soprattutto: se hai dubbi non c'è nulla di meglio di una valutazione andrologica, per avere un parere professionale serio e discutere in dettaglio della tua situazione specifica; lascia perdere tutto il resto!
Facci sapere!
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio inanzitutto l'immediata tempestività con cui viene fornito il seguente servizio.
in particolar modo il dottor pescatori,
I dati ai quali sono pervenuto, sono stati ricavati dalla rete, invece per la misurazione del pene, ho semplicemente misurato il membro in erezione e non cercando di essere il più preciso possibile.
Mi potreste allora dire delle misure che sono nella norma,? E in ogni caso, esiste la possibilità di un ulteriore accrescimento vista la mia età? e ancora, potreste fornirmi delleindicazioni, o dei metodi per non ostacolare la crescita del pene infase di sviluppo, o dei consigli, o procedure per facilitarne la crescita, se esistono?
Un grazie di cuore per il servizio svolto,
cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
a dir la verità il consiglio è presente nella mia risposta: un confronto con un professionista del settore, l'Andrologo. Ritengo infatti potenzialmente pericolosa l'automisurazione, in quanto foriera di dubbi sul proprio fisico, e la possibilità di eventuale ulteriore accrescimento va fatta sulla base di un complessivo sviluppo puberale, che può essere valutato solo direttamente.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
un pene che in trazione raggiunga gli 11 cm ( come viene misurato ???) deve essere considerato nell'ambito della "italica" normalità
Lasci stare gli "esercizi"
cari saluti