Utente 638XXX
Gentili dottori, età 28. Premetto che vivo da un anno un problema di salute che non trova soluzione. Di conseguenza ho maturato molto stress e ansia accentuati nell'ultimo periodo dalla rottura con la ex mia ragazza. Da tempo ho raramente tremori e accaldamenti improvvisi, specie alle gambe che sento molto spesso molli. Nell'ultimo mese ho notato qualcosa di diverso anche nella sfera sessuale. Non ho problemi di eccitazione, nè di erezione, nè di eiaculazione, anzi da quel punto di vista riesco ad avere prestazioni molto soddisfacenti. L'unico problema da questo punto di vista è un leggero calo del piacere sessuale durante l'orgasmo. Ovvero, prima dell'orgasmo vero e proprio sento una forma quasi di paura allo stomaco e quelle sensazioni di tremori che ho nelle gambe le sento in quel momento. Poi durante l'orgasmo il piacere è diminuito. Anche cambiando partner è la stessa cosa. Potrebbe essere questo accumulo di stress e ansia che mi creda in questo anno terribilie mi accompagnano in maniera costante? cosa devo fare...? Aggiungo che in questo anno la mia sensibilità è aumentata vistosamente, piango facilmente e ogni rumore mi fa saltare per aria, sento i nervi a fior di pelle e in una visita neurologica mi hanno trovato una iperreflessività degli arti inferiore. Ringrazio anticipatamente. Distinit saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il suo post evidenzia certamente uno stato ansioso che potrebbe essere alla origine del diminuito piacere durante il rapporto sessulae. Cose del genere però possono anche capitare o per una modesta infiammazione prostatica o per alterazioni ormonali. La diagnosi differenziale è semplice ma di qua non posso farla. Un collega potrà esserle di aiuto con una visita de visu nella sua citta. Faccia sapere come vanno le cose se vuole.
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro utente questi disturbi sono spesso legati a problemi di tipo psicologico, in quanto essendo le sue erezioni valide si può escludere una componente organica, per tanto le consiglio un supporto psicosessuologico