Utente 101XXX
Buongiorno a tutti.Sono un ragazzo di 24 anni e sono stato circonciso per problemi di igiene circa tre anni fa; all'inizio non avevo alcun tipo di problema ad eiaculare mentre da maggio dell'anno scorso le volte in cui raggiungo il piacere sono sporadiche se non del tutto assenti. Anche nella masturbazione ho parecchie difficoltà ad eiaculare e comunque mi è possibile solo con fantasie molto spinte.Vorrei aggiungere che questo problema è iniziato più o meno nello stesso periodo in cui ho iniziato ad assumere un farmaco contro gli attacchi di panico..potrebbe dipendere anche da questo?
Sto da tre anni con la stessa ragazza e sono ancora innamorato di lei ma il nostro rapporto ora risente molto di questa cosa e anche lei inizia a sentirsi inadeguata.
Per favore datemi un consiglio.
Grazie dell'attenzione, cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,certamente una terapia psichiatrica puo' dar luogo al disagio sessuale riferito.Quanto agli esiti della circoncisione,senza poter visitare rimaniamo nel campo delle ipotesi e fantasie.Ne parli con lo psichiatra e poi si rivolga ad un esperto andrologo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
Quindi potrebbe benissimo essere la pastiglia che prendo a causarmi questa insensibilità?Potrebbe essere comunque molto forte anche se non mi è stata prescritta da uno psicologo?
Seguirà il consiglio comunque e farò una visita andrologica oltre a parlarne con il mio medico di base.
Grazie della disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Si, certi farmaci utilizzati per la sua condizione possono avere come effetto collaterale il ritardo fino alla scomparsa del riflesso eiaculatorio. A tal punto che sono talora usati in chi soffre di eiaculazione precoce!
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

una circoncisione potrebbe determinare una modesta variazione della sensibilità tattile del glande ma non tanto da interferire con il processo dell'orgasmo e della eiaculazione.
Molti farmaci utilizzati per la depressione o gli attacchi di panico hanno invece la capacità di interferire con tali fenomeni (orgasmo ed eiaculazione) tanto che noi andrologi spesso li utilizziamo per cercare di "frenare" eiaculazioni ed orgasmi troppo precoci.
Ne parli con il suo neurologo o medico per valutare come, eventualmente, cambiare la terapia
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa disfunzione sessuale le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=62527

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#6] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
Grazie a tutti voi per l'attenzione dimostratami..spero davvero di poter risolvere il mio problema!
Ancora grazie a tutti,
cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

comunque , se lo desidera , ci tenga informati sugli eventuali e futuri sviluppi del suo problema clinico.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com