Utente 123XXX
Gentili Dottori,
da luglio fino a settembre dello scorso anno e già aprile di quest’anno, parassiti non ben individuati (acari?) presenti nella casa dei miei genitori (provincia di Piacenza), invisibili comunque ad occhio nudo, tormentano letteralmente la vita di mia madre - già soggetto ipersensibile– il cui corpo è completamente devastato dalle punture e dalle ferite che col grattamento si provoca - e di tutti gli altri componenti della famiglia.
Perché, chiunque metta piede in casa viene aggredito immediatamente.
Il problema è che non si riesce ad individuare l’agente. L’anno scorso sono state messe a punto misure come si trattasse di acari, attraverso una disinfestazione generica per questi parassiti, a cui è andata ad aggiungersene quest’anno un’altra poche settimane fa, che non hanno però dato alcun riscontro. Utilizziamo tutti il flubason in crema e antistaminici per il prurito e antibiotici quando la "bolla" sembra estendersi ai gangli linfatici. Queste “bolle” si presentano come vere e proprie punture di insetto, molto ampie e pruriginose, ma l’insetto continua a non vedersi!.
Il dermatologo, esaminando anche gli altri componenti della famiglia, ha diagnosticato non trattarsi di acari ma di insetti, per cui ha consigliato di procedere al più presto ad una disinfestazione più importante. Ma il tecnico preposto ha detto di non avere elementi sufficienti per procedere alla disinfestazione, proprio in quanto non conosce esattamente di quale parassita si tratti.
A chi occorre rivolgersi dunque, se esiste un centro specializzato nello studio dei parassiti umani, per individuare esattamente il tipo di acaro o di insetto e poter procedere ad una disinfestazione mirata?
RingraziandoVi fin d'ora, rimango in attesa di un Vostro cortese riscontro.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
e' opportuno indirizzare la diagnosi.Se non viene rimosso il "serbatoio"dei parassiti non vi puo' essere risoluzione!Potrebbe essere scabbia animale(vi sono gatti?notoedres cati!... polli?Knemidocoptes!... cani?cheyletiella !etc),acari dei cereali o cibi(trombicula,etc!),pulci dell'uomo,del gatto o del cane o degli uccelli.etc.IL riconoscimento e' piu' da biologo-zoologo.
Vi sono imprese che effettuano disinfestazioni complete(chiedere anche all'uff.di igiene),ma e' importante disinfestare con antiparassitari vestiti ,federe dei divani,tende,etc,nonche'supporto veterinario per gli ev.animali.Per ultimo potrebbe essere necessario un momentaneo allontanamento dalla casa.Fate riferimento al vostro dermatologo
cordialita'