Utente 102XXX
Salve vorrei se possibile porre una questione..io ho un pene che come misure credo rientri nella norma 8 cm flaccido e 14 in erezione fermo restanso il clima naturalmente altrimenti le dimensioni flaccido scendono considerevolmente.. ma apparte questo in erezione il mio pene guarda praticamente il soffitto e non è una curvatura è proprio all'insù e di molto. Allora la mia domanda è: facendo un intervento del legamento sospensorio e immettendo silicone successivamente per evitare che l'operazione si vanifichi in poco tempo come dicono qui: http://www.falloplastica.net/ oltre a guadagnare quei 2 cm all'effetto visivo che non fanno mai male potrei ottenere anche un abbassamento in fase di erezione?che tra l'altro contribuirebbe al magggiore effetto lunghezza... grazie...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
-prima la risposta tecnica. Tenga conto che l'intervento di cui parla determina una "caduta" in basso del pene in erezione, ed una perdita della stabilità laterale. Inoltre l'intervento non è scevro da complicanze.
-Ora la mia posizione personale, che avrà già intuito: lasci stare! Lei ha già un pene di dimensioni superiori alla media!
Nel dubbio si faccia valutare da un Andrologo e discuta con lui queste sue aspettative (che quasi mai vengono soddisfatte dall'intervento).
Ci tenga informati.
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
chiedo scusa della risposta alquanto secca, ma questi post vengono letti dal pubblico. Il suo pene è assolutamente nella norma. La chirurgia estetica (che a questo punto si parla di estetica) personalmente la pratico esclusivamente quando lo psicologo da parere positivo. Quindi la pratico pochissimo: 1/2 casi all' anno su un centinaio di richieste.
Per quanto riguarda la risposta alla sua domanda l' inteervento di cui parla porta appunto il pene eretto in orizzontale, e lo porta anche a sbadierare, per cui va sempre guidato con la mano per la penetrazione.
[#3] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
innanzi tutto grazie per la tempestività della risposta la mia richiesta non è di allungamento del pene... io ho solo domandato se quel tipo di intervento che mi sembra di capire sconsigliate assolutamente.. poteva giovare in un ridirezionamento verso diciamo l'essere quasi parallelo al pavimento in erezione..perchè devo dire che quando faccio sesso con la mia fidanzata alcune posizioni devo scordarmele perchè avendocelo tanto all'insù le faccio male..quindi ribadisco il fatto estetico è in secondo luogo..chi di noi non vorrebbe 2/3 cm in più?se però mi dite che i rischi ci sono e che poi magari mi ritrovo un pene sbandieratore allora forse è il caso di fermarmi..e tenermelo all'insù
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
sono contento poichè io e l' amico Pescatori siamo stati efficaci. Qualsiasi fosse il suo intento, anche solo di curiosità.
Mi permetta allora di proseguire dicendo che se sono le misure a costituire un pensiero, un consulto da un sessuologo bravo è di rigore. Magari lei non ci pensa più di tanto, ma questi post vengono letti dal pubblico e queste risposte sono indirizzate anche al pubblico stesso. Inoltre certi pensieri, se trascinati a lungo danno fastidio. E da noi si dice: Strada lunga, paglia pesa: con l' andar del tempo anche un piccolo problema irrisolto può diventare pesante.