Utente 714XXX
Salve,
è da una settimana circa che sento un fastidio all'altezza dell'utero più o meno, la sensazione è quella di avere un peso e di esserne schiacciata e quando cammino oltre al fastidio provo un pò di dolore. Premetto che da agosto scorso, per diversi mesi ho avuto dei problemi con cadenza mensile di vomito, entrambe in maniera liquida e acconpagnate da forti dolori allo stomaco e alla pancia. In questi casi, dopo aver consultato il mio medico, ho preso delle pillole per qualche giorno (Plasil) prima dei pasti. Ora però è da più di un mese che non ho più quel problema, ma provo questo fastidio strano di pensantezza, nonostante io sia molto regolare e le mie feci siano normali, anche se accompagnate ogni tanto da un pò di muco. Inoltre se premo un pò la pancia provo maggiore fastidio e un pò di dolore. Cosa potrebbe essere? potrebbe dipendere dal fatto che ho interrotto la pillola contraccenttivada meno di un mese? Aspetto i vostri consigli. Ringrazio anticipatamente e tantissimo
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività +56
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
i sintomi riferiti alla zona pelvica, anche se prevalentemente gastrointestinali, possono avere un'origine ginecologica. Alla sospensione del contracettivo, in alcuni casi, può seguire una variazione del profilo ormonale che interferenza a livello ovarico-uterino.
Nela sua situazione, prima di intraprendere esami che esplorino il tratto digestivo, è necessaria una valutazione in sede ginecologica con, se il ginecologo lo ritiene opportuno, esame ecografico.
Cordilai saluti.
[#2] dopo  
Utente 714XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio tanto per la sua disponibilità e per avermi dedicato il suo tempo, parlerò con il mio ginecologo. Grazie