Utente 102XXX
Buongiorno, da 4 o 5 anni ho una cisti sul fianco sinistro di un paio di centimetri. Non me ne ero mai preoccupato poichè non mi dava alcun fastidio. Da un mese a questa parte è cominciata a crescere e quindi ad infiammarsi sempre più. Sono stato già da un medico chirurgo che mi ha prescritto una cura a base di ananase e augmentin. Mi ha detto che spera che la cisti si apra da sola o che si sgonfi in modo da poter pensare di operarla. Il prossimo consulto è tra 10 giorni. Quello che più mi preme è se esiste un modo per favorire la maturazione della cisti e quindi l'uscita del pus. Sono ormai 10 giorni che non posso poggiare la schiena e sento dolore anche quendo cammino.
Grazie a chiunque possa aiutarmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
l'approccio del collega chirurgo mi sembra corretto.

Da sempre per favorire "la maturazione" si usa l'ittiolo localmente. Ma non avendolo prescritto il suo curante non è possibile dare una indicazione tramite Internet in assenza di una visita.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile signore, i vecchi rimedi erano borsa dell'acqua calda e pomata all'ittiolo, in modo da far "maturare" o riassorbire lo stato infiammatorio.
una volta che la cisti prederà uno dei due percorsi, si dovranno eseguire medicazioni nel primo caso, o un piccolo intervento di rimozione dopo un periodo congruo per evitare di lavorare su tessuto infiammato.
cordiali saluti