Utente 907XXX
Salve, innanzitto grazie per il servizio che prestate.
Ho 32 anni. All'età di 6 anni ho subito un intervento di nefrectomia a causa di un tumore di wilms.
Quindi vivo con un rene da quasi tutta la vita.
Occasionalmente vado a fare qualche ecografia per vedere la salute del mio rene, e tutte le volte ho riscontri positivi (tutto nella norma, il mio rene è ingrossato per supportare anche le attività di quello mancante).
Purtroppo il mio medico di base tutte le volte che gli chiedo di voler fare dei controlli (con esami del sangue o urine) dice che non c'è bisogno a meno che io non stia male.
Volevo quindi chiedervi se era possibile individuare degli esami che posso fare per controllare la salute interna anche.
Potete indicarmi una serie di esami da fare intanto che io cerchi un nuovo medico di base?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Cara signora archiviata la vicenda spiacevole del tumore infantile fortunatamente risoltasi con la nefrectomia, deve pensare a star bene e a controllarsi periodicamente. Ciò vuol dire che per la sua situazione lei dovrebbe eseguire annualmente (è sufficiente) una ecografia renale e vescicale e i seguenti esami sul sangue: azotemia, creatininemia, sodio, potassio, calcio, magnesio, glicemia.
Inoltre sarebbe auspicabile che lei eseguisse 2 volte all'anno anche un esame completo delle urine con urinocultura ed antibiogramma.
Direi che tutto ciò non costituisce un grosso carico per il sistema sanitario nzionale a fronte di un soggetto monorene pertanto il suo medico di base farebbe bene ad assecondare le sue richieste piuttosto che rifiutarsi trincerandosi dietro la frase "sta bene non c'è bisogno"! I controlli si fanno per prevenzione non quando si sta male!!!
[#2] dopo  
Utente 907XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio molto, andrò a farli subito.