Utente 518XXX
salve gentili dottori,il 17/02/09 mia moglie ha dato alla luce un meraviglioso bambino di 3.7 kg.........parto indotto causa pesunta colica renale alla 39 settimana......tutto bene pero' dopo 3 giorni al bimbo sono state trovate delle exsistole atriali...... il bimbo e' stato tenuto per 48 ore sotto osservazione...ad un cardiofrequenzimetro.....poi la dimissione.....perche' queste suddette sembravano calate....oggi il mio pediatra ha detto che si sentono ancora.......potra guarire?senza nessun tipo di intervento?i medici di siena dicono forse si.....voi cosa ne pensate?posso stare tranquillo? sono benigne? spariranno?grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, le extrasistoli atriali rappresentano dei battiti anomali, quasi sempre benigni, che in età neonatale vengono considerate come un adeguamento del bimbo alla vita in aria ambiente rispetto a quella fetale. Visto che difficilmente i reparti di neonatologia permettono la dimissione di neonati, considerati a rischio cardiologico, evidentemente il fenomeno aritmico sarà solo transitorio e comunque non considerato meritevole di particolari cure in ambiente ospedaliero. Direi di far controllare con periodicità il bimbo al pediatra e fondamentalmente di stare tranquilli.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 518XXX

Iscritto dal 2007
grazie dottore SPERIAMO di non dovere piu scrivere per questo motivo?quanto tempo impiega mediamente il bimbo a regolarizzarsi?e se non?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
In genere dopo 6 mesi il problema è risolto, talora può giungere anche ad un anno.
Saluti