Utente 102XXX
Gentile dottore,
sono una signora di 53 anni,in seguito a dolore al rene destro e difficoltà ad urinare ho eseguito un'ecografia renale cui le riporto i risultati: rene in sede,calicoampollectasia spot iperegogeni microlitiasi.Che cosa significa?Devo fare qualche cura?
Le faccio presente che 5 mesi fa ho asportato due polipi all'utero,non sono ancora in menopausa, conduco uno stile di vita sedentario, infatti, sono alta 1.58cm per 80kg, il pasto più abbondante della giornata è la sera accompagnato da qualche bicchiere di vino e prima di dormire un amaro bevo invece poca acqua ma non eccedo con il sale.
Confido in una sua risposta cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Cara signora anzitutto mi permetto di dirle che la calcolosi urinaria sebbene nel suo caso renale è una patologia di prevalente interesse urologico piuttosto che nefrologico.
Detto ciò certamente il suo stile di vita non è dei migliori per gestire un equilibrio adeguato: la sedentarietà, la scarsa assunzione di acqua, l'alimentazione sbilanciata verso un solo pasto principale non facilita un corretto lavoro dei reni. Le urine molto concentrate tendono ad aggregarsi e a precipitare sottoforma di calcoli o microcalcoli(come nel suo caso). Le coliche renali sono proprio l'espressione del movimento di tali calcoli. Certe volte (come nel suo caso) tali calcoli o frammenti di essi si posizionano occludendo completamente o parzialmente dei calici o la via escretrice bassa (uretere) determinando sofferenza renale (calicectasia o idroureteronefrosi).
Occorre dunque inquadrare bene la sua situazione magari eseguendo anche una rx urografia con stratigrafia renale e poi farsi visitare da un collega urologo a cui dovrà portare in visione anche l'ecografia già eseguita. Il collega che la visiterà inquadrerà bene la sua problematica e la indirizzerà sul da farsi. Il trattamento della calcolosi urinaria può avvenire in molteplici maniere e ciò dipende specificamente dalla forma, dimensioni e posizione dei calcoli stessi.
[#2] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dott. Masala,
la ringrazio di cuore per la risposta chiara che mi ha dato.
Al più presto provvederò ad eseguire l'esame da lei consigliato.
Di nuovo grazie
Cordiali saluti