Utente 507XXX
Gentili Dottori,
ho 33 anni peso 57 kg x 1,58 di altezza. Ho un problema di cellulite con evidente buccia d'arancia, dolorosa e di vecchia data su cosce ,fianchi e glutei e vorrei sottopormi ad un trattamento specifico. Mi hanno consigliato la mesoterapia o la cavitazione (mi sono documentata su entrambe) e mentre riguardo la meso ho letto che non ha controindicazioni (a parte gli ematomi passeggeri) riguardo alla seconda ho letto che potrebbe portare problemi agli organi interni ed addirittura alle ossa, poichè l'ultrasuono "attraversa tutto ciò che incontra".
Qual'è il numero di sedute consigliate?
Inoltre la mia domanda più importante è: sono una subaquea, se facessi la meso, attraverso le punture c'è possibilità che mi venga iniettata dell'aria nei tessuti che si tradurrebbe x me in immersione in una sicura embolia???
Spero in una Vostra risposta
[#1] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Buongiorno. Le tecniche di medicina estetica, sia che riguardino il viso che il corpo, devono essere eseguite da medici. Questa affermazione sembra inutile, ma non lo è nel senso che è il medico la figura professionale in grado di valutare globalmente il paziente e stabilire cosa è più giusto per lui/lei in quel determinato momento.
La cellulite è una patologia cronica, su base circolatoria e tutte quelle condizioni in grado di determinare una ritenzione idrica ed un "ingorgo" tessutale, non fanno che peggiorare il quadro; ecco quindi la buccia d'arancia e spesso anche fastidi veri e propri, tipo la dolenzia della zona. Nelle prime fasi può essere giusta la mesoterapia perchè da un lato favorisce l'eliminazione dei liquidi in eccesso, dall'altro, migliorando la circolazione, migliora la situazione del tessuto. Con la mesoterapia non si inietta aria, neanche per sbaglio.
Per quanto riguarda la cavitazione e l'uso degli ultrasuoni, la loro applicazione in medicina estetica non è nuova. Ricordo ancora l'idrolipoclasia ultrasonica di qualche anno fa usata per le adiposità localizzate...comunque non viene ad essere trapassato alcun organo :) L'unica cosa è, mi ripeto ahimè, che venga fatta da un medico. Su cosa sia meglio per lei, non posso dirlo perchè non la vedo. Consulti un medico estetico della sua zona.
Le auguro buona giornata
[#2] dopo  
Utente 507XXX

Iscritto dal 2007
D.ssa La Rovere,
la ringrazio infinitamente ed ero già intenzionata a vedere un buon medico estetico, ma non riesco a trovarne nella mia zona. Sono di Latina, ne ho trovati su Roma ma è ad un centinaio di km.
Mi rendo conto che lei non è di qui, ma magari è a conoscenza di qualche medico che lavora qui in zona. Se ne fosse a conoscenza potrebbe suggerirmelo??
Un ultima domanda: ogni quanto andrebbero fatte eventualmente le sedute di cavitazione? Ho senito dire che non va fatta assolutamente per più di una volta al mese oppure ho letto di chi la fa una volta alla settimana ... bhoo.
Ancora Grazie
[#3] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Buonasera. Non so darle un riferimento per la sua zona e mi rendo conto che fare 100 km per la cellulite può essere "folle" :)
Per la frequenza della cavitazione credo che sia giusta ogni 3-4 settimane
Buona serata