Utente 667XXX
Gentilissimi

Qualche giorno fa ho fatto sesso con una ragazza, premetto che è stato utilizzando il preservativo tuttavia nel rimuovere il preservativo alla fine dell atto il suo liquido vaginale è venuto a contatto con le mie dita. Arrivando a casa mi sono accorto che avevo una piccola pelle di quelle che ogni tanto si aprono tra le dita e l'unghia leggermente rimossa e tirarla bruciava un po. Non mi è sembrato che la pellina rimossa avesse creato una ferita ma ovviamente la pelle nuova sotto era rossa. Il giorno dopo all alzarmi ricontrollando il dito in questione ho comprovato che non si era creata nessuna crosta che avrebbe potuto far pensare a una ferita nel mio dito il giorno prima.

Il mio medico un giorno mi spiegò che nei liquidi vaginali della donna se fosse infetta da HIV il virus si troverebbe in piccole parti in esse ma che a contatto con l'aria il virus muore rapidamente e che ci vuole una certa quantita di virus per infettare. Insomma quello che volevo chiedervi considerato il caso sopra descritto se considerate che tale attitudine possa comportare un rischio nel contrarre questa o altre malattie sessuali.

Vi ringrazio, attentamente

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
No , con tali modalità, non si configura un rischio