Utente 972XXX
Gentile dottore,
sono qui ad esporle un mio dubbio che non mi fa stare in pace.
Già postato in ortopedia. Ma ora ho ancora forti dubbi.
Da sabato ho la caviglia dolorante e gonfia.
Solo attorno alla caviglia e mi fa male se mi devo piegare.
Mi fa male anche il muscolo del polpaccio.
Non credo di averla distorta.. unica cosa che ho fatto è stato il venerdì sera di tentare una posizione yoga per rilassarmi posizione del loto, ho tirato la gamba dalla caviglia, forse in modo troppo virulenta.
Sto mettendo una pomata antiinfiammatoria. Ma non vedo risultati.
La mia paura è che si possa tratare di un problema venoso.
La caviglia è la destra, gamba che io ho operato proprio per le varici circa 5 anni fa con la chiva (il chirurgo mi ha bypassato la safena senza togliermela).
Ora ho anche dei pizzichori lungo la gamba, ma la gamba non risulta ne gonfia ne arrossata.
Sto ora facendo la cura con enantone 3.75 per l'endometriosi lunedì 2 marzo dovrò fare la seconda.
Fumo circa 15 sigarete al girono(sto epr smettere)
Non sono affatto tranquilla.
Ma il mio medico non vuole farmi fare l'ecodoppler, dicendo di aspettare ancora per vedere come si evolve.
Io però non mi sento tranquilla.
E' possibile avere una distorsione dlla caviglia senza acrogesene?
E se fosse trombosi non si dovrebbe gonfiare anche tutta la gamba e sentire al tatto la vena dura?
Che altro potrebbe essere?
Mi perdoni per le tante domande.
Grazie in anticipo cordiali daluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile signora,
è difficile subire un trauma alla caviglia senza ravvisare dolore ed impotenza funzionale perlomeno transitoria, ma di questo sarà stato già ragguagliato nel post di ortopedia. il quesito che lei pone, anzi il dubbio, è condivisibile, per lo meno con i grossi limiti derivati dal mezzo che stiamo utilizzando, internet computer, se il suo medico ha deciso dopo la visita di non farle eseguire l'esame avrà avuto i suoi buoni motivi, non ultimo il fatto non secondario di averla visitata. certo l'esame che propone è innocuo e ripetibile.
le auguro buona fortuna
cordiali saluti

[#2] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA
Il sospetto da Lei avanzato è condivisibile, anche in relazione alla terapia ormonale in corso, al preesistente stato di insufficienza venosa e alla possibilità che la posizione assunta abbia potuto determinare un temporaneo rallentamento del deflusso venoso.
Una Trombosi Venosa Profonda può decorrere con scarsi sintomi locali soprattutto se sono interessate vene periferiche o rami secondari del circolo venoso profondo.
Una visita specialistica può essere utile a rilevare certi segni clinici, che in questo caso non sono rappresentati da una "vena dura al tatto"; ma un ecocolordoppler è indicato e, in alternativa o in associazione, un dosaggio del D-dimero.
[#3] dopo  
Utente 972XXX

Iscritto dal 2009
Gentili dottori,

Ieri mi sono recata da un flebologo della mia città.
vero è che ho insufficienza venosa e mi ha prescritto unflebotonico e le calze elastiche 12/140 denari.
NHon ho ne TVB e ne TVS in atto,la caviglia presneta unversamento ai lati dei malleoli.
Mi ha caldamente consigliato di smettere di fumare poichè cmq con la terapia ormonale il pericolo trombosi sussiste. Ed i bizzicori che sento sono causati appunto dalla poca elasticità delle vene.
Grazie per le vostre risposte

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
mi sembra quindi che il parere del suo medico è stato confermato visto che anche lo specialista non ha ritento farle eseguire l'ecocolordoppler.
forse visto quello che lei riferisce come sintesi della visita specialistica subita di insufficienza venosa senza TVP e TVS, per la valutazione della insufficienza venosa 'l'esame già citato personalmente lo eseguirei. potrebbe, in seguito al risultato dell'ecocolordoppler, essere possibile evitare l'uso delle calze elastiche o viceversa aumentarne la pressione (denari).
mi faccia sapere.
cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 972XXX

Iscritto dal 2009
gentile dottore in realtà il flebologo mi ha fatto un ecodoppler parziale ciòè solo in alcuni punti cardine della gamba interesata, confermando l'insufficenza venosa. Secondo lo specialista ora cmq non posso sottopormi ad alcun intervento alle gambe per il fatto che sono incura con enantone e ho endometriosi. A suo parere devo risolvere una cosa alla volta.
Per questo per ora mi ha consigliato le calze a 120/140 denari ed il flebotonico oltre che la cessazione al fumo.
GIovedì cmq vedrò anche lo specialista che mi ha operato 5anni fa alla gamba in questione.
Cordiali saluti
e di nuovo grazie per l'interesamento
[#6] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
condivido la strategia suggerita. ci risentiamo una volta visto il chirurgo.
buon fine settimana
cordiali saluti