Utente 145XXX
gentile dottore da circa 12mesi proviamo ad avere un bimbo ma senza risultati. mio marito ha effettuato uno spermogramma l'8/5/06 ; ph7,6 volume6,5ml, concentrazione 22,000milioni/ml e 143,000milioni per eiaculato dopo 4 g di astinenza
MOTILITA 60m 120m
progressivi rapidi 27% 34%
progressivi lenti 21% 27%
non progressivi 12% 9%
immobili 40% 30%
MORFOLOGIA
normali 15% anomali 85%
difetti della testa 56%
difetti del collo 7%
droplet citoplasmatico 1%
difetti coda 1%
anomalie complesse 20%
MAR TEST 30%
agglutinazioni spontanee non presente
cellule non spermatichetutte assenti (leucociti,cristalli batteri ecc)
NOTE positività mar test sulle code
Ci siamo rivolti all'andrologo il quale ha consigliato fertimev 2 volte al dì x 1 mese e poi 1per altri due mesi e poi ripetere lo spermiogramma
MIO marito ha effettuato anche analisi ormonali (VALORI NELLA NORMA) e una ecografia testicolare nel quale è stato riscontrato un limitato incremento del liquido all'interno delle borse scrotali in quadro di idrocele semplice bilaterale modesto.
Gentilmente vorrei parere in merito la ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,
lo spermiogramma di suo marito presenta un numero di spermatozoi nella norma; una motilità nei limiti nella norma e una morfologia ridotta.
Il dato su cui porrei però l'attenzione è la positività al MAR test. Il MAR è un test per valutare la presenza di anticorpi antispermatozoo (in particolare le IgM e IgA)che aderiscono, nel suo caso alla coda, impedendo la normale capacità di "bucare" l'ovocita.
Purtroppo non esistono cure specifiche per eliminarli; in passato qualcuno proponeva terapie cortisoniche per ridurre la % di anticorpi ma considerando che contemporaneamente riducevano la qualità seminale sono state abbandonate. L'Organizzazione Mondiale della Sanità considera la presenza di una titolazione anticorpale superiore al 50% (nel vostro caso è il 30%) un'indicazione tassativa al ricorso a fecondazione assistita per cui a cura finita ripetete lo spermiogramma ancora con il MAR test e poi si rifarà il punto della situazione.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
concordo con quanto sostenuto dal Collega BENAGLIA, soprattutto per quanto concerne la non indicazione a terapia cortisonica di sorta.
Direi che l'Andrologo di Suo marito mi sembra ben orientato. Comunque, ove ve ne fosse necessità, a due passi dalla città dove Voi risiedete, a Pisa per la precisione, esiste uno dei Centri di Eccellenza Andrologici d'Italia.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2006
volevo ringraziarvi della rapidità delle risposte e vorrei chiedervi se ritenete opportune le analisi del cariotipo e genetiche visto la ns età(34 anni e 38mio marito)e visto che il fratello di mio marito ha una malformazione alla mano e al torace. Sia il mio ginecologo che l'andrologo non ci hanno dato peso ma io mi sentirei più sicura. Vorrei farle ma non so quali grazie per la gentilezza
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
il cariotipo rientra nelle indagini necessarie per lo studio di uno stato di infertilità nel maschio. Sottoporsi a tale indagine non ha niente a che vedere con i problemi malformativi famigliari di Suo marito.
Ma come sempre ripeto e scrivo, non tocca a Lei decidere e nemmeno a Suo marito:
- se sottoporsi ad esami o meno
- quali esami sono necessari e quali no
- in quale successione temporale devono essere fatti
- dove è consigliabile eseguirli.
Consiglio invece a Suo marito di rivolgersi solo e sempre al Suo Andrologo di fiducia.
Ancora un affettuoso saluto ad entrambi.
Prof. Giovanni MARTINO
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,
le indicazioni per una valutazione citogenetica come cariotipo , indagini cromosomiche , ecc nel maschio sono indicate soprattutto quando si ha un numero molto basso di spermatozoi (situazione chiamata anche criptozoospermia) o nei casi di azoospermia (cioè l'assenza completa di spermatozoi nel liquido seminale anche dopo citocentrifugazioni ripetute ) e questo non è il caso di suo marito. L'andrologo e il ginecologo che vi seguono hanno quindi correttamente soprasseduto per il momento a questo tipo di indagini.
Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
il 4-5% dei pazienti oligospermici ed il 13-14% di quelli azoospermici è portatore di anomalie cromosomiche.
Ed aggiungo ancora un particolare, nemmeno di poco conto: sono indagini abbastanza costose.
Come sempre ripeto, evitiamo autoprescrizioni o prescrizioni indotte da confidenze fatte da parenti, amici, colleghi di lavoro, e perchè no... indotte da un inconsulto uso ed abuso di Internet.
Ancora un augurio affettuoso a Suo marito.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
visto che lei non è nè oligozoospermico nè azoospermico, riconfermo il mio parere e condivivo l'atteggiamento del collega che la segue. Al momento le valutazioni citogenetiche non sono da fare.
Ancora un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2006
volevo ringraziarvi mi sento rassicurata a furia di leggere su quest'argomento mi è venuta un pò di ansia cmq a giorni mio marito rifarà lo spermiogramma e speriamo bene grazie a tutti
[#9] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,
appena avrà il risultato dell'esame ce lo comunichi

Un sincero augurio
[#10] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
infatti.... il rischio di leggere, leggere, leggere su questo argomento senza avere un punto di riferimento reale, intendo personale, intendo quindi uno Specialista in carne ed ossa, è proprio quello che poi sta capitando a Lei.
Che poi si traduce in ultima analisi a riempirsi la testa ed il cuore di domande, dubbi, aspettative che non fanno altro che generare ansia.
Ed allora si ritorma a leggere, a chiedere, a domandare, a raffrontarsi, entrando in un "loop" senza uscita.
Internet, in questo senso, è davvero emblematico.
Allora...va bene documentarsi, entrare in un Forum (siamo credo tutti felici che Lei abbia scelto il nostro), ma la presenza del Medico, quello vero, è davvero indispensabile. E deve trasmettere professionalità, capacità e dare fiducia oltre tutto.
Aspettiamo con Lei i risultati degli esami di Suo marito.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,
condivido le parole scritte dal collega Martino e quindi la invito anch'io a riprendere i contatti "reali" con uno specialista "in carne ed ossa". Nel frattempo, se desidera documentarsi in modo semplice e facile , senza essere ulteriormente "confusa" , le posso suggerire la lettura del bel manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano", CIC edizioni internazionali, Roma.
Ancora un cordiale saluto.
[#12] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2006
Abbiamo ritirato il 2 spermiogramma i risultati sono,:ph 7,6 volume 5ml concentrazione spermatozoi 19 milioni-95,ooo milioni x eiaculato. MOTILITA': progressivi rapidi 17%(60 minuti) 20%(120 min) progressivi lenti 40%(60min) 45%(120 min) non progressivi 20%(60min) 14%(120 min) immobili 23%(60min) 21%(120min) MORFOLOGIA: normali 14%; anomali 86%; difetti testa 33%;difetti del collo o tratto intermedio 21%; difetti coda 15%; droplet cistoplasmatico 1%; anomalie compesse 16%. MAR TEST 10% ; agglutinazioni spontanee non presente; cellule germinali e leucociti o milioni; cellule sfaldamento, eritrociti, cristalli ,batteri corpuscoli prostatici assenti. Lo spermiogramma è stato fatto dopo 4 g di astinenza e a 1 mese e 15 g circa dal pecedente. Vorremo un vostro parere in merito ringraziandovi della vostra attenzione. cordiali saluti
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
è un quadro seminale queste molto diverso dal primo soprattutto per quanto riguarda la morfologia normale degli spermatozoi.
A questo punto diventa ancora più attuale ed importante una valutazione clinica diretta da parte di un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.
Ancora un cordiale saluto.
[#14] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
Lei è molto diretta nel porre le domande. Lo sarò altrettanto io nella risposta. L'esame del liquido seminale di Suo marito mostra una oligo-asteno-teratozoospermia.
E mi devo fermare a questa affermazione. Lei capisce che una risposta del genere non serve a nulla, meno che meno a rassicurarLa.
Quello che voglio dire è che valutare e quindi addirittura formulare ipotesi diagnostiche sulla base dei soli esami del liquido seminale non è possibile e nemmeno professionalemnte etico.
Sarebbe come fare diagnosi di cardiopatia sulla base della sola misurazione della pressione arteriosa.
Ovvio il consiglio a Suo marito di farsi seguire clinicamente da uno specialista valido.
Auguri affettuosi ad entrambi e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#15] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2006
Volevo ringraziarvi e dirvi che abbiamo appuntamento al careggi centro sterilità di coppia il 20 luglio(appuntamento prenotato dal 7/4). Se forse sono stata troppo diretta è perchè quì a firenze non abbiamo riferimenti medici, ci siamo trasferiti da poco, e per fissare appuntamenti le liste di attesa sono lunghe. l'andrologo della misericordia al quale ci siamo rivolti dopo il 1 spermiogramma è ora in ferie e il ns medico di famiglia non ci ha spiegato + di tanto ci ha consigliato il prof natali (specialista privato) abbiamo scelto per il momento l'ospedale,tanto si tratta di aspettare pochi giorni ormai, anche perchè da come mi hanno spiegato alla prima visita ginecologica generale troveremo sia un ginecologo che un andrologo specializzato. Grazie mille
[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara Lettrice,
purtroppo spesso le strutture pubbliche hanno dei tempi di attesa molto importanti comunque, a questo punto, sentite il parere del collega, portando tutte le indagini che avete già espletato.
Auguri ed un cordiale saluto.
[#17] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
fate non bene ma benissimo ad attendere un controllo clinico presso una Struttura Pubblica così qualificata. Se le liste di attesa sono abbastanza lunghe, ovviamente vi devono essere dei motivi. Sono svariati, chiaramente, alcuni organizzativi ed altri politici. Ma non dimentichiamone altri...essenziali e fondamentali: profili professionali altamente qualificati, capacità tecniche elevate, aggiornamento continuo, esperienza e risultati terapeutici comprovabili.
Non è poco, Le assicuro.
Quindi condivido in pieno la Vostra scelta, e sono certo che otterete l'iuto e le risposte che cercate.
Naturalmente attendiamo notizie degli ulteriori sviluppi.
Auguri affettuosi ed un cordialissimo saluto ad entrambi.
Prof. Giovanni MARTINO
[#18] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,
direi che la scelta del Careggi è ottima. Conosco bene la Struttura e loro usualmente fanno davvero una visita con Andrologo e Ginecologo associati. Se l'Andrologo fosse poi il Prof. Mario Maggi sarebbe ancora meglio.

Tanti cari auguri
[#19] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2006
gentili dottori siamo stati al careggi c'era solo un ginecologo specializzatoil quale ha controllato gli accertamenti fatti ed ha consigliato per me dinuovo tutte le analisi ormonali ed un ecografia interna(ho effettuato solo il progesterone al 21 gg che è di 3.2attendo il cicloper fare le altre analisi,ma ho un ritardo di 5 g (test di gravidanza farmaceutici negativi). A mio marito,non ha dato nessuna cura ed ha consigliato un spermiogramma con test di capacitazione. il risultato è:NUMERO 3,5 MILIONI;NUM TOTALE 17.5 MILIONI; AGGULTINAZIONI NO;COAGULO SI;ASTNENZA4GG;FLUIDIFICAZIONECOMPLETA SI;COLORE TRASPARENTE;VOLUME 5.OO ML;PH 7.8;
MOTILITà:progressivi rapidi 5 (60') 5(120'),progressivi lenti 35 e 30,non progressivi 10 e 10 ed immobili 50 e 55
MORFOLOGIA:forme normali 19%,forme anormali 81%(anomalie testa 52%,tratto intermedio2%,coda 3%,malformazioni complesse 24%.
IgG MAR TEST NEGATIVO, COMMENTO:test di vitalità 75%
TEST DI CAPACITAZIONE:
N.nemaspermi 3.5milioni/ml;motilità progressiva (60')5%, forme attive e vitali dopo capacitazione 2.70milioni/ml (10%), RISULTATO: POSITIVO
NEGATIVO 270000 spermatozoi normomobili
NOTE:L'ESAME è STATO ESEGUITO CON LA TECNICA MINI-PERCOLL(gradienti 95-50%)utilizzando tutto il volume del campione.Noi siamo molto preoccupati abbiamo dinuovo appuntamento il 12 ottobre vi ringraziamo della vs attenzione
[#20] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
mi sembra che l'idea di rivolgersi ad un Centro altamente qualificato abbia finalmente aperto la strada per risolvere in maniera positiva il Vostro desiderio di concepimento.
Suo marito presenta in ogni caso una severa oligo-asteno-teratozoospermia. Sono sorpreso che il Collega Ginecologo non abbia inviato Suo marito a consulto presso una Struttura andrologica. Cosa secondo me necessaria, anche in vista di un sempre più probabile ricorso, nelle Vostre condizioni, ad una tecnica di procreazione assistita.
Tanti affettuosi auguri ad entrambi e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#21] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,
sono assolutamente daccordo con il Collega Prof Martino;
è davvero strano l'atteggiamento tenuto dal Ginecologo del Careggi. In un caso come il vostro si deve procedere in parallelo. Esami alla moglie in vista di ICSI e visita Andologica per escludere qualunque problema.

La saluto cordialmente
[#22] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2006
vorrei ringraziarvi delle risposte ed aggiungere che a noi non hanno spiegato nulla, ne ci hanno parlato di inseminazione. Io e mio marito abbiamo avuto la sensazione che si fosse soffermato solo sulle mie analisi da rifare(perchè le precedenti erano state fatte un anno prima)e sul fatto che dovessi perdere un po di peso infatti mi ha consigliato di camminare, io sto facendo la cyclette.Poi siamo rimasti anche un po straniti perchè ci avevano detto e c'è scritto anche nella cartellina che ci hanno dato che al primo appuntamento ci doveva essere un andrologo. Noi speriamo di esserci rivolti alle persone giuste anche perchè non essendo di firenze abbiamo difficoltà a conoscere i medici.A questo punto non sappiamo neanche se contattare qualche andrologo prima o andare ad ottobre all'appuntamento e vedere cosa dice.La mia paura è che stiamo perdendo tempo su tempo(io ho 34 anni)Vi ringraziamo siete stati come sempre molto gentili.
[#23] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,
purtroppo lei mette il dito sulla piaga . In Italia purtroppo non sempre le strutture "prestigiose" che fanno anche ricerca clinica e a livello congressuale si "presentano bene" poi nella prassi clinica "predicano bene ma razzolano male". Detto questo, sono d'accordo con i colleghi che mi hanno preceduto, dovete consultare , senza altri indugi, un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.
Ancora un cordiale saluto.
[#24] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
io per il momento non drammatizzerei. Certo bastava chiedere delucidazioni sulla prassi seguita dal Centro cui Vi siete rivolti. Fare una "domanda di troppo per avere una risposta di più" non è mai sbagliato. Probabilmente l'Andrologo lo incontrerete successivamente in corso di altri controlli. Ottobre è dietro l'angolo: al prossimo incontro potrete sollevare il problema. D'altro canto, iniziare a consultare Medici Specialisti al di fuori del Centro cui Vi siete affidati è controproducente: le indicazioni degli uni potrebbero non coincidere con quelle degli altri...e allora che farete.
No, direi di mantenere la calma...e la pazienza...ne avrete bisogno. Il Centro che avete consultato ha tutto l'interesse a mantenere elvato il livello di eccellenza di cui gode.
Teneteci informati.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#25] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
comunque diventa importante per voi , come coppia, procedere "in parallelo" e chiedere al più presto anche una valutazione andrologica.
Ancora un cordiale saluto.
[#26] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2006
gentili dottori siamo andati alla visita, questa volta i medici erano 3 tra cui l'andrologo che ha visitato mio marito ma non ha riscontrato nulla, si è soffermato a capire come mai il 3 spermiogramma fosse così. HA consigliato di ripeterlo e se il risultato non dovesse cambiare dovremmo ricorrere alla fivet. Nel frattempo dovremmo fare degli esami preconcezionali(gruppo sanguigno,elettroforesi emoglobina,glucosio6 ecc)ed anche una visita genetica con cariotipo con bandeggio.Non ci hanno dato nessuna cura,abbiamo detto che mio marito da 15g prende la bioarginina ma loro la ritengono una spesa inutile. Hanno solo detto di rivederci a gennaio con il nuovo spermiogramma.Io sono un po scoraggiata. Vi ringrazio, ho ritenuto doveroso tenervi informati
[#27] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non deve, nè Lei e tantomeno Suo marito, cedere all'ansia o lasciarsi prendere dal senso di scoraggiamento. Che sia comprensibile che questo sopraggiunga è evidente.
Avete fatto i passi più giusti, non vi resta che seguire le indicazioni che vi sono state date. Rispettate i tempi e rimanete nel calendario di controlli che Vi è stato dato.
Se possibile, dovreste cercare di distinguere il livello scientifico e di preparazione del Personale Medico che Vi sta assistendo, da quello strettamente di umanità e partecipazione affettiva. Lo so che è decisamente antipatico fare questo discorso, discorso che mi vede lontano anni luce, ma è purtroppo la realtà di alcune - e sottolineo solo alcune - realtà sanitarie italiane. Pensi che in alcuni paesi esteri, questa dicotomia è ritenuta apprezzabilissima, quasi un vanto ed una ricercatezza, visto che viene considerata un estremo baluardo al rispetto della privacy. Bah...
Io non condivido per niente, ma è un mio parere e comportamento del tutto personale.
Grazie di averci informati, io personalmente ci terrei a sapere gli ulteriori sviluppi della Vostra storia clinica.
Affettuosi auguri a Lei ed a Suo marito.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#28] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara Signora,
a questo punto seguite le indicazioni che vi hanno dato : ripetere l'esame del liquido seminale e fare gli approfondimenti diagnostici chiesti per cercare di capire la causa della dispermia di suo marito ;questo prima di ricorrere ad una tecnica di riproduzione assistita. In sostanza è importante fare ciò che ci viene indicato da tutte le linee guida stilate dalle più prestigiose società scientifiche di settore nazionali ed internazionali.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.
[#29] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2006
Gentile prof martino, mi aveva chiesto di sapere gli ulteriori sviluppi della ns storia. Siamo ritornati al centro con un nuovo spermiogramma, numero spermatozoi 13.0 milioni/ml,numero totale nell'eiaculato 71.5 milioni,forme normali 20%,forme anormali 80%, test vitalità 73%,igg mar test 15%positivo, movimenti rapidi 5,movimenti lenti 45,movimenti non progressivi 10,immobil 40.test di capacitazione risultato positivo 6750000, forme attive e vitali dopo capacitazione27.00milioni/ml.(25%).Di fronte a questo test positivo ora hanno prescritto ulteriori analisi a me (ecografiamammaria,analisi infettive hiv cmv ecc,e tamponi )e una isterosalpingografia x valutare poi dopo il risultato l'èventuale tecnica di fecondazione. Hanno detto che non me l'hanno prescritto prima xchè è un po fastidioso e perchè mio marito aveva degli spermiogrammix cui era unitule che lo facessi.A mio marito comunque continuano a non dare cure.Da quando ho saputo che devo fare questo esame sono un po in agitazione xchè ho letto sul foglio di spiegazione che mi hanno dato che utilizzano un mezzo di contrasto,il mio medico di base mi ha detto di stare tranquilla, in quanto non sembra sia allergica a cose particolari. Ora attendiamo il ciclo per poiprenotare questo esame e vedere cosa succede. La ringrazio in anticipo dell'attenzione a noi rivolta.