Utente 102XXX
salve, ho 60 anni e da qualche anno non riesco ad avere rapporti soddisfacenti in modo naturale a causa di una erezione scarsa e poco duratura. sono diabetico di tipo b, da circa 10 anni anche se riesco a tenere i valori sotto controllo ricorrendo a medicinali. Ho subito una coronarografia con inserimento di uno stent. Ho probemi di ipertensione non eccessiva che controllo con medicinali. Attualmente assumo i seguenti medicinali:
PRENT, ACEDIUR due volte al di, CARDURA 1 mg, CRESTOR,METFORMINA ai pasti, CARDIOASPIRINA. Su consiglio del mio cardiologo ho usato il CIALIS, da cui ho tratto notevole giovamento, ma da qualche tempo non basta più a darmi una adeguata erezione. Cosa posso fare? Io sospetto che la causa del deficit sia nell'eccesso dei medicinali. Grazie anticipate.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
innanzitutto non sono granchè d' accordo a prescrivere farmaci a lunga emivita come quello da lei assunto in presenza di possibilità di somministrazione di nitroderivati, con cui tali farmaci fanno a botte. In secondo luogo andrei a capire la ragione del suo problema che può dipendere sì da farmaci, ma anche da problemi circolatori, ormonali, metabolici e psicologici. In tanto giù la ciccia, vedo un bel peso segnato, poi vada da un collega che inquadri come si deve il problema.
[#2] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
egregio dottore, potrebbe cortesemente replicare in un linguaggio più elementare e meno tecnico ed eventualmente chiarire il concetto di quei farmaci che sono in contraddizione tra loro? grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Ok:
lei Potrebbe avere bisogno improvviso (causa cuore) di farmaci che si chiamano nitroderivati che non vanno assolutamente d' accordo con Tadalafil, Vardenafil e Sildenafil. Ora Tadalafil ci mette un sacco di tempo ad uscire da organismo 36-72 ore, mentre gli altri in 6-12 ore non ci sono più.