Utente 102XXX
Salve,
è da qualche mese che ho un bruciore al glande, sono andato dal mio medico per una visita e lui ha detto che, a causa della poca igiene il glande si è irritato e mi ha prescritto una pomata con la quale lavarmi (micotef).
Ora è passato circa un mese e il bruciore continua ad esserci soprattutto alla base del glande.
Secondo Voi devo continuare ad utilizzare il micotef oppure posso provare un'altra pomata simile?
Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
dopo un mese di inefficacia della pomata il consiglio è di fare vedere la lesione ad uno specialista Dermatologo e venereologo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

non credo - in termini generali- che la situazione che ci descrive possa essere relazionata ad una scorretta od insufficiente detersione (comunque sempre importante): sappia altresì che la sintomatologia che descrive deve essere ben caratterizzata per chiarire se compatibile con un caso di Balanopostite ed in caso affermativo di quale tipo.

cari saluti
[#3] dopo  
Utente 102XXX

Iscritto dal 2009
Salve, grazie per le risposte
Vorrei rispondere al Dr. Laino.. ho cercato su internet cosa sia la Balanopostite e mi è sembrato di capire che possa avvenire solo in caso di rapporti sessuali.
Non penso possa essere il mio caso non avendo mai avuto rapporti sessuali.
Specifico comunque che il glande non presente segni o macchie o puntnini di alcun genere.
Grazie