Utente 102XXX
salve sono una ragazza di 18 anni. da tempo soffro di acrocianosi, che però quest'anno è un po peggiorata.
nel senso che.. ogni volta che arriva l'inverno le mie mani diventano rosse,e a volte bluastre, e si spacca un po la pelle.
oltre ai guanti che non mi aiutano molto ho provato creme a base di cortisone, che non mi hanno dato dei risultati.
non posso usare altre creme, perchè avendo le ferite mi bruciano e mi gonfia le mani.
quest'anno la situazione è peggiorata, premetto che lavoro in una pasticceria, quindi uso le mani, e spesso le bagno, per lavarle.
questa volta il dolore è aumentato, tanto che a volte diventa difficile anche aprire una bottiglia d'acqua già aperta, o semplicemente fare il pugno, oppure se le lavo, mi bruciano da morire.
a questo punto ho un po paura, cioè, secondo lei sono geloni?? oppure potrebbe trattarsi di qualcos'altro?? mi puo per cortesia dire cosa ne pensa, e secondo lei cosa dovrei fare? la ringrazio infinitamente.
[#1] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
il consiglio è quello di impostare in sede di visita specialistica dermatologica degli approfondimenti diagnostici per valutare anche in quadro vascolare.
I geloni potrebbero essere una delle manifestazioni dell'acrocianosi.
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

una "acrocianosi" o un "fenomeno di Raynoud" delle mani, non puà essere una situazione passabile con consigli telematici:

la visita dermatologica deve essere impostata con celerità e determinazione poichè la diangosi per un caso simile è l'unica strada per la tutela della salute.

non perda questa occasione e programmi con ficuia la visita: un fenomeno di Raynoud può sottendere molteplici condizioni che non possono non essere valutate con selettività.

cari saluti