Utente 989XXX
Salve ho 23 anni e da una decina di anni presento mani cianotiche e ulcerate durante il periodo invernale.Specialisti mi hanno detto che si tratta di acrocianosi (morbo di reynaud).Inoltre mi hanno detto che in casi di fenomeno bilaterale nn è correlata la sussistenza delle malattie associate.La mia acrocianosi però ho notato è si bilaterale,ma oltrepassa le dita arrivando sulla mano sinistra a metà dorso e su qyella destra all'inizio del dorso.Questo è sempre considerato bilateralismo o no?Il fatto che è presente da 10 anni può stare a significare qualcosa?che rischio ho di avere le malattie correlate?ho saputo di gente che è guarita improvvisamente,è possibile cio?grazie a tutti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
La persistenza del fenomeno da alcuni anni è certamente favorevole all'esclusione di patologie di base cui correlare il "fenomeno".
Tuttavia non ometterei di effettuare (ed eventualmente ripetere più volte) i pochi test ematochimici che il suo Medico di Base certamente saprà indicarLe per escludere questa possibilità ed eventualmente una capillaroscopia.