Utente 102XXX
Egregi Dottori,

vi chiedo se l'occasionale perdita di erezone potrebbe essere dovuta al fatto di avere il frenulo corto. Ho notato infatti, che, a pene non eretto, tirando verso il basso la pelle, si abbassa di molto anche il glande e, con il pene in erezione, abbassando ulteriomente la pelle, il frenulo tende a portare in giù anche il glande. Questa situazione non mi ha impedito di riuscire nella penetrazione e di avere rapporti completi soddisfacenti, anche se ho notato, a volte, una perdita di erezione che però, con una stimolazione manuale o orale, si risolve sul momento.
Avendo una relazione stabile, ho rapporti non protetti. In passato, ho notato una difficoltà nell'inserire il preservativo in quanto non raggiungevo subito una erezione completa. Inoltre, quando ho rapporti senza preservativo, ho notato che tendo ad effettuare la penetrazione con il pene non al massimo dell'erezione e di raggiungere tale massimo durante la penetrazione.
Pertanto, vi chiedo, se tale sintomatologia possa dipendere dall'avere un frenulo corto o poco elestatico. Per contro non ho mai avuto problemi di eiaculazione precoce (che invece, ho letto, dovrei avere a causa del frenulo corto), infatti, riesco a controllare e a ritardare molto bene il momento dell'eiaculazione.
Vi ringrazio anticipatamente per il vostro consulto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
nel suo post non parla di dolore, che potrebbe essere l' un ica causa indotta da frenulo breve a produrre perdita di erezione. Pertanto ritengo che il problema possa essere dovuto ad una serie di altri fattori (psicologici, metabolici, ormonali o vascolari, questi ultimi rari alla sua età) che andrebbero chiariti con visita in diretta da esperto colklega. Faccia sapere se vuole sue notizie.