Utente 546XXX
salve
vorrei chiedere dei chiarimenti sulla possibilita' di ereditarieta' dei polipi all'intestino.Mio marito,di 49 anni,circa due anni fa' e' stato sottoposto a colonscopia con asportazione di alcuni polipi.L'esame istologico e':
il quadro morfoligico depone per un adenoma tubolare con displasia moderata,focalmente grave,a carico dell'epitelio ghiandolare di rivestimento.entrambe le lesioni(3cm-sigma,1 cm-retto alto)presentano peduncolo (chinato)con margine di escissione libero.Periodicamente esegue la colonscopia di controllo.Abbiamo 4 figli,il primo ha 25 anni,20,15 e 10,sono preoccupata,mi hanno accennato alla possibilita' di un fatto ereditario,ma che faccio?devo sottoporli a indagini?aspettare dei sintomi?non voglio trasmettergli ansia per un qualcosa che potrebbe essere...non so che fare,quale e' il comportamento giusto?Vi chiedo informazioni su questa situazione per fare chiarimento nei pensieri.Mi scuso se non sono stata chiara nei termini.grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,
la poliposi familiare adenomatosa (FAP) ha dei presupposti genetici in cui nel tubo digerente possono formarsi dei polipi. il numero di almeno cento (100) polipi fa configurare questa malattia. è un evento raro come evento spontaneo, mentre potrebbe essere possibile se in famiglia ci fossero dei precedenti. di questo lei non mi ha parlato.
quindi mi tranquillizzerei per i figli, per suo marito basterà viceversa fare i controlli regolarmente.
cordiali saluti