Utente 103XXX
mio marito da ieri ,dopo una camminata veloce,gli è venuto un dolore al petto,che ancora oggi non va via,sarà qualche cosa che riguarda il cuore?Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, in assenza di riferimenti clinici inerenti suo marito (età, peso corporeo, fattori di rischio cardiologico quali: ipertensione, diabete, colesterolo, familiarità) non è possibile risponderla con sicurezza.
Certamente non posso non consigliarla di recarsi almeno dalla guardia medica, vista l'ora, per una visita medica diretta.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta,mio marito ha 62 anni,prende alcune pastiglie x la pressione :atenolo,modiuretic,cardioaspirina,perchè qualche tempo fa aveva la pressione alta ,ma ora sembra sotto controllo,l'anno scorso ha fatto la prova da sforzo,l'ha dovuta ripetere 2 volte perchè la prima non è riuscito a finirla ,poichè la pressione gli è salita troppo e il medico l'ha sospeso la prova,ma poi dopo un mese l'ha ripetuta ed è andata bene,ma non è stato riscontrato niente .La glicemia è più o meno sui 100 -105,il colesterolo è nei limiti :200 circa.La ringrazio ancora per la risposta,saluti.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, visti i fattori di rischio di suo marito: ipertensione arteriosa mal controllata farmacologimente ed una tendenza all'intolleranza agli idrati di carbonio; ritengo certamente utile la ripetizione del test da sforzo, che permetterebbe non solo di comprendere l'adeguatezza della terapia praticata ma anche di indagare su una sospetta cardiopatia ischemica.
Saluti