Utente 103XXX
Salve!
mio padre ,uomo di 67 anni, è stato operato circa un mese fà al cuore,gli sono stati applicati 5 bypass, operazione riuscita a pieno.
Nel decorso post operatorio,dopo l'estubazione, è sopraggiunto un vistoso golfiore intorno alla gola,con conseguente difficoltà a parlare e a masticare.
dopo circa 2 giorni, il gonfiore è andato sempre riducendosi, fino a scomparire, con miglioramenti nel parlare,ma il deficit motorio della lingua è si migliorato parzialmente,ma ancora evidente,oltretutto si denota una deviazione della punta della lingua verso destra.
Ad ora,circa un mese dall'intervento,la situazione della parola è quasi del tutto risolta, ma il deficit motorio e la deviazione della lingua non sono risolti,con evidenti difficoltà nela masticazione .
volevo sapere se durante il decorso post operatorio ,l'estubazione,il gonfiore sopraggiunto,o altro, puo aver provocato la lesione parziale di qualche nervo interessante la lingua.
la tac effettuata non denota lesioni neurologiche

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, purtroppo ma fortunatamente con bassa frequenza, a seguito dell'intubazione, soprattutto se questa è risultata particolarmente indaginosa e/o traumatica, come mi sembra il caso di suo padre, si può determinare a causa della trazione e strofinio del tubo e/o dell' utilizzo di farmaci e sostanze irritanti, microlesioni a carico delle terminazioni nervosi linguali. Tali danni, di tipo neurovascolare, in genere sono transitori, ma dopo 6-9 mesi vanno considerati permanenti. Attenda ancora, per il resto non è che si possa fare molto.
Saluti