Utente 985XXX
Buonasera,
innanzitutto spero di essere nella sezione giusta.
Espongo il mio problema:
maschio, 32 anni. Da circa un mese sono "perseguitato" da incostanti dolori e "fastidi" nella zona inguinale sinistra spesso localizzabili nella giuntura inguine/gamba sinistra. Tali dolori in alcuni rari casi "scendono" irradiandosi debolmente al testicolo sinistro. Le manifestazioni sono esclusivamente presenti da seduto e particolarmente a gambe incrociate o sul water nell'atto di "spingere". Si presentano con maggior intesità la sera.

Il mio medico di famiglia, dopo alcune "energiche" tastate e dopo aver escluso un varicocele, mi ha indicato un'ernia allo stadio "sub-murale" invitandomi ad attendere che si manifesti più energicamente prima di pensare d'intervenire.

In attesa che ciò accada se deve, ho bisogno di due rassicurazioni:
1- il dolore che scende al testicolo è sintomo imputabile a tale ernia sub-murale?
2- il fatto che, dopo eccitazione sessuale prolungata senza eiaculazione, tutto l'inguine sinistro mi si gonfi e diventi molto doloroso sia al tatto che ai movimenti (e con lui il testicolo sinistro) è sempre imputabile a tale ernia? aggiungo che tale condizione mi "affligge" sin dalle prime esperienze di petting in età adolescenziale.

Ultima aggiunta: mio padre soffre e mio nonno ha sofferto di ernia inguinale.

grazie

Matteo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
le consiglierei una visita specialistica per escludere altre patologie oltre quella ipotizzata dal collega.
cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

non sarei del tutto d'accordo con la diagnosi di ernia "submurale"
Una valutazione da parte di un urologo, con esame della prostata, e delle vescicole seminali, una ecografia renale e accertameti delle urine e dello sperma potrebbero essere utili
cari saluti