Utente 103XXX
Buongirono
circa 15 giorni fa ho avuto febbre (38-38,5)ed un leggero mal di gola. Dopo 2 gg la febbre è scomparsa ma il mal di gola è aumentato: non riuscivo a deglutire ed ero completamente afona.
Il medico di base ha diagnosticato la mononucleosi e mi ha prescritto le ananalisi di rutine. Infatti le analisi hanno riscontrato IGG NEGATIVO e IGM POSITIVO. La mia dottoressa mi ha detto che sono nella fase iniziale.
Ho le transaminasi basse e le piastrine alte, ma non dovrebbe essere il contrario in fase di infezione da mononucleosi? (considerate che sono microcitemica, non so se potrebbe incidere)
Vorrei inoltre sapere qual'è il periodo in cui potrei infettare qualcuno: sempre finchè i valori IGM tornano negativi (quindi lo sono anche ora)o solo quando ho avuto la febbre ed il mal di gola?
Un unltimo dubbio: ho letto che solitamente la mononucleosi si manifesta con stati febbrili, debolezza, nausa...anche per diversi mesi; ma è sempre così? Mi spiego: io non avverto nessuno di questi sintomi (se non 15 gg fa)arriverrano sicuramente (essendo all'inizio) o potrei anche non averne?
Scusate la miriade di domande!
Ringraziandovi anticipatamente, rimango in attesa di una vostra risposta


Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Flavio Borgomastro
28% attività
4% attualità
16% socialità
MOLFETTA (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
sicuramente essendo IgM positiva e IgG negativa significa che la malattia è in atto indipendentemente dall'entità dei sintomi.Astenia(senso di debolezza),difficoltà di concentrazione possono accompagnare il decorso della malattia anche per svariate settimane,talora qualche mese.Per quanto riguarda le transaminasi basse è sicuramente un buon segno di non coinvolgimento epatico!La piastrinopenia non è frequente ma talora può verificarsi.Nel suo caso non è cosi in quanto dice che sono alte!(ma non ha riportato l valore e comunque se ci fosse stato qualcosa di anomalo sicuramente il suo medico curante le avrebbe fatto fare altre indagini).
Per quanto riguarda la contagiosità ,il virus è presente nella sua saliva e sarà infettante per diversi mesi.Cordialità
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Grazie infinite della risposta, è stato molto gentile.
Per quanto riguarda le piastrine, i valori sono i seguenti:
PLT 425 (X10^3/ul) -- valori normali 140-450
dice che devo preoccuparmi?
In precedenti analisi (fatte a Novembre 2008) avevo 337.

Da quanto ho copito, anche se al momento non presento nessuno dei sintomi da lei sopra descritti, potrebbero comparire nei prossimi mesi, giusto?
Dato che, appunto, non accuso nessun sintimo, sono tornata al lavoro da qualche giorno.
Mi consiglia di rimanere a casa per evitare di contaggiare i colleghi?
Certo, io sto attenta (come sempre) a starnuti o eventuali colpi di tosse...ma non si sa mai!

Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Flavio Borgomastro
28% attività
4% attualità
16% socialità
MOLFETTA (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
le piastrine rientrano nel range di normalità!Quindi nessuna preoccupazione.Per quanto riguarda la sintomatologia ci potrebbero essere dei periodi caratterizzati da astenia e malessere generale perlopiù coincidenti con momenti di abbassamento delle difese immunitarie,tuttavia nulla di eccessivamente preoccupante,per intenderci avvertirebbe una sindrome pseudoinfluenzale.
Per quanto riguarda la contagiosità a mio parere non è giusto che si isoli in casa ma usi delle precauzioni come indossare una mascherina di protezione o più semplicemente evitando contatti troppo ravvicinati con i suoi colleghi.Cordialità.