Utente 102XXX
Buona sera, mi chiamo Luigi ed ho 33 anni.
Desideravo chiedere un parere su un mio problema!
Da circa due anni, esattamente da due inverni, in corrispondenza dei mesi di gennaio e febbraio, ho delle strane crisi allergiche! Strane perchè mi capitano quasi tutti i giorni di questi due mesi solo ed esclusivamente la mattina appena sveglio e la successiva la sera prima di andare a letto!
Starnuti provocati da prurito al naso, occhi che lacrimano, prurito alla gola e cosa più fastidiosa la difficoltà a respirare per la presenza o la sensazione, di muco liquido nei polmoni! Con delle forte tossite, e dopo circa 30 minuti il tutto passa ed è come non fosse successo nulla!
Mio fratello, asmatico, mi ha consigliato il Ventolin Spray o l'aerosol con Clenil, ma il mio farmacista mi informava che sono medicinali prettamente per asmatici!
A questo punto mi chiedo: orientativamente a che cosa potrei essere allergico? Posso usare per l'aerosol preventivo durante questi due mesi il Tilade, come mi ha consigliato il farmacista?
Vi ringrazio anticipatamente e Vi auguro buon lavoro!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
L'ipotesi di partenza potrebbe essere una allergia all'acaro della polvere (dermatophagoides pteronyssinus), una bestiola microscopica che si nutre nella ns. forfora e alberga per es. nelle lenzuola. D'inverno per il freddo si aprono meno le finestre e si sbattono meno le lenuzola e l'allergene aumenta la sua concentrazione.

Ipotesi da confermare con ricerca delle IgE specifiche e rimediabile con una maggior ventilazione degli ambienti.