Utente 103XXX
gentili dottori,come tanti altri -a quanto vedo dalle discussioni- ho fatto una cavolata: una esatta settimana fa un rapporto anale non protetto con partner occasionale che non conoscevo. più o meno la mia età, studente e non omosessuale. E' passata una settimana,niente sintomi,solo una grande ansia.ad alcune ore mi sembra di avere linfonodi del collo gonfi,ma è solo una mia idea;altre ore mi sembra di avere mal di gola, ma non è vero; adesso mi è spuntata una bollicina sulla lingua, sulla parte vicino alla gola, a destra. questa è vera.ho paura persino di crearmeli io i sintomi!!!io non ho MAI Rapporti occasionali, solo con la mia ragazza, quindi questo è l'unico episodio...e l'altra persona l'ho ricontatta e mi ha detto di stare tranquillo perchè 2 mesi prima aveva fatto un check up completo per fare un viaggio all'estero dove era richiesto, me lo ha detto molto tranquillamente e sicuro di sè. io ho il terrore di andare a fare sti esami, avere il risultato..non riesco proprio! è passata solo una settimana!
perchè non credere a questo ragazzo? o sbaglio? perchè avrebbe dovuto dirmelo? per tranquillizzarmi? manco mi conosce!

grazie in anticipo per la risposta, nonostante l'apparente calma sono veramente agitato.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

cosa significa "non omosessuale" ? se non ho letto male lei dovrebbe avere avuto un rapporto di questo tipo.

Stante la sua ansia e la situazione a rischio, non c'è consiglio migliore che programmare la visita specialistico venereologica - con l'esperto di queste situazioni al fine di poter chiarire ogni cosa a tutela della sua salute.

cordialità

[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
buonasera,
innanzi tutto grazie per la risposta molto tempestiva.
il rapporto è stato di tipo omosessuale. non omosessuale era il partner.non sono entrato nel merito però a quanto ho capito è stata solo "un occasione" e non un tipo di rapporto quotidiano.

quello mi chiedevo è in merito alla risposta così pacata e tranquilla del ragazzo in merito ai suoi esami risalenti ai 2 mesi prima se credergli o meno. è vero, è passata solo una settimana ho letto che i primi sintomi si manifestano dopo 2 settimane, è vero? è vero anche che cè una piccola percentuale di contagio dopo un solo e unico rapporto non protetto? addirittura anche se la persona fosse affetta da Hiv?
mi scusi ancora se insisto su questo punto, e ancora grazie anticipatamente per la futura risposta..

saluti
[#3] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
mi sono dimenticato di dire che non siamo assolutamente venuti in contatto con lo sperma. nè io nè lui... non so se possa essere rilevante.. ma penso sia doveroso riferirlo...
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente,

rispondo per lei e per l'utilità di chi usufruisce di questo servizio telematico e legge il consulto da lei inserito, che il rapporto sessuale da lei descritto è ritenuto da noi venereologi "ad alto rischio": pertanto si determini con questo specialista per la tutela della sua salute e di chi le sta accanto: troverà sicuramente giovamento da questa visita da effettuare senza alcuna remora o timore.

cordialità
[#5] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio di nuovo dottore per la tempestiva risposta e per la disponibilità...
a tale proposito vedendo che Lei è Venereologo mi chiedo come fare a contattarLa per avere un Suo consulto su appuntamento. Visto che Lei è quello a cui ho esposto il problema mi piacerebbe "parlarne" con Lei. Diciamo che mi farebbe sentire più a mio agio.

ringraziandoLa anticipatamente

saluti
[#6] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
dottore buonasera di nuovo!!!

ho fatto il primo test!!! a 12 giorni dal rapporto è risultato NON reattivo!!!!!


l'unica cosa un pelo fuori erano trigliceridi e colesterolo il resto .. tipo 220 invece che 199-nel max- e l'altro simile.. ( e ho fatto veramente qualunque cosa, a partire dalle urine e finendo col fegato ho speso 70 euro di analisi del sangue!!!!)

lei cosa ne pensa? so che è presto ma dice che è stato totalmente inutile? secondo lei quanto può essere affdabile in percentuale??

confidando in una Sua risposta,
saluti