Utente 103XXX
Non fumo, bevo un bicchiere di vino a pasto. Soffro di un po' d'ansia, (avuto attacchi di panico tra il 2004 e il 2006) e nel nov 2008 mi é stato diagnosticato del reflusso gastrico x cui prendo pantorc 40 ogni mattina. Ho fatto anche l'anno scorso una piccola operazione in gola (granulomi) e nessuno mi ha detto nulla riguardo la pressione. Ma a genn 2009 ho fatto un controllo sotto sforzo e mi hanno trovato (prima dello sforzo) 150/90. L'esito é stato normale ma mi hanno prescritto il controllo pressorio x 24 ore che farò il 12 marzo. Ho controllato giornalmente la press a casa con una macchinetta elettrica e il risultato é sempre lo stesso: da 145/85 a 160/95. Di notte però mi sveglio con battiti forti del cuore che mi svegliano. Devo sedermi e aspettare di "eruttare" perché sento come un gonfiore allo stomaco. Il battito si risolve subito, ma la stessa operazione la devo svolgere 2/3 volte, prima di potermi riaddormentare. valoroi del sangue, colesterolo ecc a posto. Dieta leggera, sto attento a cosa mangio. Volevo sapere se secondo voi questo tipo di battito cardiaco notturno può essere legato ad un problema pressorio o riconducibile al problema gastrico.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni
28% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente,il problema della palpitazione è correlato a quello gastrico,la presenza di un reflusso gastroesofageo moltoprobabilmente collegato a un ernia jatale da questo tipo di sintomatologia;potrebbe essere opportuno risentire il gastroenterologo e fare o ripetere se l'ha già fatta una gastroscopia di controllo per quantificare esattamente il problea.Per l'holter appena avrà l'esito sarà possibile impostare una terapia adeguata e correlata al suo profilo pressorio ricavato dall'esame che eseguirà
Cordialmente
dr.Annoni
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio. Scriverò l'esito dell' holter pressorio.
A presto
[#3] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Ho recuperato la gastroscopia fatta il 04/09/2008 e la riporto:
Esofago regolare a pareti plastiche
cardias in sede, apparentemente continente
in sede sovracardiale mucosa paracheratosica da reflusso cronico
non lesioni focali.
Stomaco regolare per conformazione, peritalsi e decorrenza plicale. In inversione dal fondo non segni erniari
aspetto mucoso finemente granuloso ma senza lesioni focali
si segnala notevole quantità di bile nel lago mucoso.
Eseguite biopsie per ricerca hp con cp test.
Duodeno indenne.
Diagnosi e conclusioni: paracheratosi esofagea da reflusso cronico. Gastropatia cronica da reflusso biliare.

Il test dell'helicobacter é stato positivo, ho effettuato cura antibiotica che ha eradicato il tutto.
Continuo a prebdere pantorc 40.