Utente 585XXX
2 bambini di 1,5 anni e 2 anni e 8 mesi assistevano abbastanza vicini mentre un parente usava un martello di ferro contro delle assi di legno. Sul momneto non davano segno di sofferenza ma il più grande interrogato subito dopo la fine del lavoro riferiva che mentre il parente usava il martello le orecchie "gli facevano male" e si portava le mani sulle orecchie come per proteggerle ma soprattutto riferiva di avere un fischio indicato precisamente con un "psssssss".
Nei giorni successivi tuttavia sentiva perfettamente brevi parole appena bisbigliate in modo che non potesse leggere il movimento delle labbra e riferiva di non sentire più alcun fischio.
Anche il bambino più piccolo mostra comunque di sentire come prima.
E' sufficiente per essere tranquilli che anche il bambino più piccolo sebbene abbia avuto un trauma sia stato solo transitorio? Oppure sarebbe bene fare qualche accertamento ulteriore? Possono esserci stati danni alle cellule ciliate anche se tutto sembra apparentemente in regola? In questo caso esisterebbero delle terapie o ci sarebbe solo una presa d'atto?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Onestamente, non credo che si sia verificato un danno permanente. Se il disturbo dovesse persistere, allora sarebbe utile un esame audiometrico tonale. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 585XXX

Iscritto dal 2005
Ok, innanziutto grazie. Pensa che in questo momneto un esame delle otoemissioni sarebbe superfluo?
[#3] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Assolutamente si! Se nota una difficoltà di percezione del suono da parte dei suoi bambini, le consiglio di farli sottoporre a visita specialistica con esame audiometrico tonale. Ma non credo, sulla base di quanto da lei riferito, che ci sia la necessità.