Utente 103XXX
Salve,sono Sandro ed ho 18 anni.Ultimamente mi capita nel momento in cui avviene l'oragasmo che ne esce poco o quasi niente rispetto alla normalità.Non riesco a capire cosa sta succedendo e il perchè avviene un orgasmo cosi misero e anche con la mia ragazza durante il rapporto e attraverso la masturbazione il risultato è sempre lo stesso.Di solito vengo 4 volte al giorno e fumo possono essere questi i problemi?Chiedo il vostro aiuto perchè mi sto preoccupando.Grazie,cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il fatto che la quantità di eiaculato diminuisca in presenza della partner ma rimanga costante nella masturbaziione porta considerae il suo un problema di probabile natura funzionale. Se dovesse permanere consulti un collega. Un suggerimento se ha quattro eiaculazionmi al giorno non è che l' ultima avvenga con la ragzza? Che allora sarebbe tutto spiegato.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

oltre le sagge osservazioni fatte dal collega Cavallini,
vista la sua "giovane" età e le sue insicurezze, approfitti di questo "problema" , per conoscere in diretta finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalla sua compagna che sicuramente ,già da anni, conosce il suo o la sua ginecologa.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta,solo che in questi 2 giorni la quantità di eiaculato è misera quasi niente e la densità e il colore non sono come la normalità sembra tipo acqua anche la prima volta che ho l'orgasmo appena mi sveglio sia con la masturbazione sia con la ragazza,solo che fino a una settimana fa nn era cosi era un sacco abbondante e normale.Il fatto che fumo può influire su questo?Puo essere un problema grave o mi devo fermare per un pò di tempo??Perpiacere datemi una risposta sono molto preoccupato voi siete gli unici che mi potete aiutare perchè con i miei nn mi va di parlarne e se nn è qualcosa di grave non gli voglio fare preoccupare.Grazie mille.Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

senza la possibilità di raccogliere per bene la sua situazione clinica e soprattutto senza poter fare una valutazione diretta, nulla di preciso e di corretto possiamo dirle da questa postazione.

Quello che possiamo invece dirle è che a livello di laboratorio consideriamo normale un volume di eiaculato superiore ai 2 ed inferiore ai 5 ml dopo una astinenza sessuale di 3-5 giorni.

Faccia questa prova e poi comunque segua il mio consiglio: approfitti di questo "problema" , per conoscere in diretta finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
A questo punto concordo col caro collega Beretta che vale la pena un consulto in diretta. Faccia sapere se vuole.
[#6] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Grazie ancora per l'aiuto che mi state dando seguirò questa prova.Un ultima domanda se percaso il volume dell'eiaculato e inferiore alla norma anche dopo questi giorni di astinenza sessuale vuol dire che ci puo essere qualcosa di grave?Grazie ancora.Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

da un solo dato clinico così isolato ed aspecifico, come le si è ripetuto diverse volte, nulla di serio e di corretto le possiamo dire da questa postazione.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
di qua è impossibile dire di più con attendibilità, a disposizione per ricevere sue notizie dopo controlloo specialistico.
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

fatta la valutazione andrologica poi ci tenga aggiornati sui suoi futuri passi per capire la sua situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#10] dopo  
53238

Cancellato nel 2012
Gentile Lettore,
condivido le corrette osservazioni dei Colleghi Cavallini e Beretta. Aggiungo che il fumo non c'entra, almeno per ora.
Le cause di questa condizione possono essere varie ma non è il caso di parlarne. Colga l'occasione per fare un check andrologico sicuramente importante alla sua età.

Cordiali saluti