Utente 752XXX
Gentile Staff,

vorrei chiedere un Vostro parere in merito a questo episodio. Mi è capitato stupidamente di provare 3 paia di orecchini in gioielleria. Io ho i buchi da 4 anni ma non li porto spesso perciò temo di poter essermi procurata delle microlesioni provandoli (anche perchè nei giorni successivi effettivamente mi si è formata una piccola crosticina sul buco). Se così fosse, e il mio sangue fosse venuto a contatto con il sangue di qualcuno che li aveva provati prima dime, avrei rischiato contagio di hiv, epatiti o altro? cosa mi consigliate di fare? Devo preoccuparmi?
Vi prego di darmi un aiuto.
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il fatto successo non configura un rischio, stia tranquilla.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Ronzani
28% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2006
Concordo con il collega che il rischio di contagio è remotissimo, praticamente inesistente.
[#3] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori,

Vi ringrazio per la gentile e tranquillizzante risposta.
Vi chiedo solo un'ultima cosa: quando leggo rischio di contagio remotissimo, praticamente inesistente devo pensare che posso considerare l'episodio chiuso o è comunque consigliabile effettuare il test?
Remotissimo non è nullo vero?

Grazie ancora per l'aiuto e complimenti per il servizio reso.
[#4] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori,

Vi ringrazio per la gentile e tranquillizzante risposta.
Vi chiedo solo un'ultima cosa: quando leggo rischio di contagio remotissimo, praticamente inesistente devo pensare che posso considerare l'episodio chiuso o è comunque consigliabile effettuare il test?
Remotissimo non è nullo vero?

Grazie ancora per l'aiuto e complimenti per il servizio reso.
[#5] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Può considerare l'episodio chiuso, stia tranquilla
[#6] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio infinitamente Dr Baraldi.
Posso chiederLe, per una mia curiosità e volontà di essere informata, il motivo per il quale non è da considerare un episodio a rischio?

Grazie per il tempo che mi ha dedicato.

Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Perchè il virus HIV vive molto poco nell'ambiente esterno e la quantità di sangue necessaria per infettare deve essere di una certa entità e propagarsi da ferita aperta a ferita aperta
[#8] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Dr. Baraldi,

La ringrazio nuovamente per la disponibilità.
Non ritiene quindi che debba effettuare alcun test di verifica?

La saluto caramente.
Complimenti per il servizio reso agli utenti.
[#9] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Nò, a mio parere non ce n'è bisogno.
[#10] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
Grazie di cuore!
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Ronzani
28% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2006
Concordo completamente con il collega Baraldi.
[#12] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
Grazie anche a Lei Dr. Ronzani.
Posso chiederLe di togliermi una curiosità, come mai allora inizialmente, a differenza del Dr. Baraldi, aveva parlato di rischio di contagio remotissimo?

Grazie ancora e buon lavoro a tutti.
[#13] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
Grazie anche a Lei Dr. Ronzani.
Posso chiederLe di togliermi una curiosità, come mai allora inizialmente, a differenza del Dr. Baraldi, aveva parlato di rischio di contagio remotissimo?

Grazie ancora e buon lavoro a tutti.
[#14] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
Dr. Ronzani, se ritieni di volermi gentilmente dedicare ancora qualche minuto, attendo sempre una Sua considerazione su quanto Le ho sopra richiesto.

Grazie ancora.

Saluti.
[#15] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
Dr. Ronzani, se ritieni di volermi gentilmente dedicare ancora qualche minuto, attendo sempre una Sua considerazione su quanto Le ho sopra richiesto.

Grazie ancora.

Saluti.
[#16] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
PER IL DOTTOR BARALDI

Buonasera Dr. Baraldi,

non avendo più ricevuto alcuna risposta chiedo a Lei. Capisco non possa parlare al posto del collega Ronzani, ma magari può spiegarmi in linea generale, cosa si intende per rischio remotissimo, praticamente inesistente, e qual è la differenza rispetto ad un rischio nullo.

La ringrazio.

Buon lavoro.
[#17] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Pur non potendo parlare a nome del collega ritengo che volesse dire la stessa mia cosa e cioè che il rischio è praticamente inesistente proprio per le spiegazioni da me date. Stia tranquilla.
[#18] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio Dr. Baraldi.
Proverò a mettermi nuovamente tranquilla, anche se a momenti non riesco ad essere razionale e mi torna la paura di aver fatto una grandissima stupidaggine.

Speriamo bene.

Grazie ancora!
[#19] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
Perciò si può dire, in linea generale, che dire praticamente inesistente e dire nullo è la stessa cosa?
[#20] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Sì , Signora, non esiste un rischio con quelle modalità