Utente 830XXX
ieri sera ho avuto con una prostituta,premetto che l'episodio è stato occasionale e non ho avuto altre situazioni a rischio, durante il rapporto ho avuto la rottura del preservativo, mi sono accorto della rottura dopo alcuni minuti, e non ho raggiunto l'eiaculazione. Volevo sapere se c'è possibilita di rimanere contagiati, e volevo sapere cosa fare, se è il caso di iniziare la profilassi, vi prego rispondetemi al piu presto perche sono passate solo 7 8 ore dal rapporto e se esiste la possibilita con questa profilassi di ridurre il rischio di infezione, piu tempo passa peggio è.
Nel caso dovessi iniziare la profilassi, volevo sapere a chi rivolgermi se esistono centri anonimi e quanto costano i farmaci all'incirca.
in attesa di una risposta distinti saluti.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente il contatto che descrive è a rischio per HIV e per le altre malattie sessualmente trasmesse. Se sono passate 7-8 ore può rivolgersi immediatamente presso un Reparto di Malattie Infettive come ad esempio l'Ospedale Cutugno di Napoli per valutare una eventuale profilassi post-esposizione.
[#2] dopo  
Utente 830XXX

Iscritto dal 2008
effettuando la profilassi di quanto posso ridurre il rischio di contagio??
[#3] dopo  
Utente 830XXX

Iscritto dal 2008
mi sono recato in ospedale, ho iniziato la profilassi, anche se mi hanno detto che i rischi di infezione sono minimi, il rapporto si è consumato intorno all 1 di stamattina, i farmaci li ho presi alle 17 00, cioè 16 ore dopo il rapporto. ho letto che nelle prime 4 ore, il rischio di contagio effettuando profilassi si abbassa del 80%, vorrei sapere se questi dati sono verifacati anche a distanza di 16 ore, se no di quanto si abbassa la percentuale.
in attesa di risposta distinti saluti
[#4] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente mi ha dato una bellissima notizia, nello specifico non ho dati in merito affidabili.
[#5] dopo  
Utente 830XXX

Iscritto dal 2008
ho iniziato la terapia, visto che ho iniziato ieri alle 5, stamattina ho messo la sveglia per essere puntuale, ma ho sbagliato dosaggio ho preso 2 combivir, invece che una, accortomi subito dell errore, ho chiamato il 118,che mi ha detto di non prendere le 2 kaledra, ma continuare stasera regolamente con 1 combivir e le 2 kaledra.
volevo un parere se prendere ora le 2 kaledra senza aspettare stasera.
[#6] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Prosegua il piano senza errori, è molto importante. Riprenda senza nessun problema come se non avesse sbagliato.
[#7] dopo  
Utente 830XXX

Iscritto dal 2008
dottore grazie di tutto, senza la sua pronta risposta non avrei mai considerato che quella fosse un situazione a rischio e non mi sarei mai recato in ospedale, ho ripreso la terapia normalmente e fortunatamente il sovradosaggio non mi ha causato alcuna conseguenza,
c'è un'altra domanda che vorrei porle, c'è qualche tipo di alimentazione che mi consiglia di seguire durante la terapia per non affaticare ulteriormente gli organi data la notevole tossicita della terapia.
la ringrazio ancora distinti salutl
[#8] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente non ci sono prescrizioni dietetiche obbligatorie, tuttavia può essere utile evitare fritti e cibi particolarmente grassi.