Utente 104XXX
Buonasera
circa un mese e mezzo fa mi hanno diagnosticato la scabbia.Ho eseguito la cura con dermobase e un'altra pomata mista ad advantan per uccidere il parassita e calmare il prurito.
A distanza di un mese e mezzo le lesioni sono quasi tutte scomparse e il prurito è ormai quasi completamente sparito(a parte quale volta durante la giornata ma non è affatto persistente).
Stamattina ho notato che su una mano avevo una specie di vescica molto piccola e sul gomito sinistro due puntini rossi simili a punture di zanzare che mi hanno dato prurito per 2minuti e poi basta.
Secondo voi ho ricontratto la scabbia?? solo a scrivere questa lettera mi sta prendendo un'ansia tremenda e con essa anche un lieve prurito in tutto il corpo :) Che devo fare??Posso mettermi l'anima in pace o devo tornare dal dermatologo??grazie mille!!!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

in linea teorica chi viene contagiato una volta da questa patologia non è escluso che non venga di nuovo in contatto con la medesima: orbene è necessario chiarire subito e nella sede appropriata (demratologica) se si tratta di una ripresentazione del problema: ad oggi la scabbia ben diagnosticata si cura in poco tempo e con farmaci specifici.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la sua risposta.
Non vorrei che la mia fosse diventata una fobia perchè in realtà se non ci penso affatto alla malattia non ho prurito. Solo che vedendo quelle due bollicine sul gomito(molto simili a punture di zanzara ) mi è preso il panico.
Inoltre il prurito che di tanto in tanto mi prende non è assolutamente parente a quello di quando avevo la scabbia.Non vorrei che questi potessero essere i primi sintomi...lei che ne pensa???grazie mille