Utente 104XXX
Ho 28 anni e per circa 4 ho preso varie tipologie di pillole anticoncezionali per curare delle microcisti ovariche. Da circa 6 mesi ho dovuto sospenderla perchè mi causava delle forti emicranie e sto continuando la cura assumendo solo del progesterone (ovviamente sono in cura da un ginecologo). Da quando ho smesso la pillola, però, mi è "fiorita" soprattutto su mento, guance e collo dell'acne che si manifesta soprattutto con piccole cisti (sembrano brufoli sotto pelle, si sentono soprattutto al tatto) e che spesso quando se ne vanno mi acusano delle piccole cicatrici. Sto provando centinaia di prodotti anti acne ma con risultati totalmente insoddisfacenti. Avrei bisogno di sapere se si può fare qualcosa ed eventualmente cosa posso fare...anche perchè tra qualche mese dovrò sposarmi...
Grazie anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Certo che si può fare qualcosa: l'acne di ogni genere e tipo ad oggi si cura e molto bene: si rivolga al deramtologo per una corretta diagnosi (algoritmo diagnostico terapeutico) e la terapia (a volte accompagnata da applicazioni strumentali, vedi luce pulsata con manipolo acne) più adatta al suo caso.

cari saluti