Utente 104XXX
Buonasera a tutti. Volevo chiedere gentilmente se qualcuno poteva aiutarmi nel capire e magari risolvere il problema con cui convivo sistematicamente da tre inverni.Purtoppo con l'arrivo del freddo le mani si seccano molto e inizio a "trattarle" con creme idratanti(nivea,glysolid ecc) ma nonostante ciò sistematicamente compaiono dei piccoli tagli profondi all'altezza delle unghie, di un dolore atroce, i quali fanno fatica a riemarginarsi in quanto compaiono in un punto di uso quotidiano come la mano.Se può aiutare nella diagnosi,in momenti di "follia" ho tagliato questo taglio(scusate il gioco di parole)fino alla radice ed eliminarlo con il risultato che la ferita sparisce ma nel punto in cui era rimane una colorazione più violacea tipo livido comunque dolorosa (non come il taglietto).Inoltre, se può essere di aiuto, il taglietto che si forma è "grande" più o meno 3/4 mm non di più, e la falange del dito infetto è molto indurita.
Miei requisiti: maschio,bianco,32anni, 180 x 90 kg e lavoro con latte di vernice metalliche da circa sei anni (tante volte possa essere un'associazione)
Grazie anticipatamente per l'aiuto
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente,

consiglio di abbandonare da subito le pratiche autolesioniste e di rivolgersi al dermatologo per maggiore chiarezza e per l'esecuzione di tests specifici al suo caso.

cordialità