Utente 732XXX
Salve Dottori,innanzitutto grazie ancora per il servizio che offrite!!!Sono un ragazzo di Roma di 29 anni.A Marzo 2007 ho subito un intervento chirurgico a causa di una malformazione congenita chiamata "pectus excavatum" e a Dicembre 2008 un addominoplastica a causa di una precedente "laparotomia per ferita da arma da taglio" riuscita male.Soffro da sempre di masturbazione compulsiva,quindi non riesco a stare piu' di 24 ore senza praticare l' auto-erotismo.Dopo entrambi gli interventi chirurgici,il giorno dopo ero gia' in bagno a masturbarmi,faticando un po' piu' del dovuto perche' assumo un antidepressivo che mi provoca un ritardo dell'eiaculazione(pero' allo stesso tempo mi fa masturbare solo 2 volte al giorno anziche' 4).Vengo alla domanda:che tipo di danni posso aver creato al mio addome e alla mia gabbia toracica a livello estetico e funzionale?Lo so che vi sembrera' una domanda banale ma per me e' molto importante e vorrei che foste il piu' possibile sinceri.Grazie!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Nessun danno, stia tranquillo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 732XXX

Iscritto dal 2008
Mi sembra una risposta data solo per rassicurarmi.Spero non sia cosi'!Grazie!!!
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
E invece e' proprio una risposta tesa a rassicurarla, giacche' il suo comportamento non puo' averle provocato alcun grave danno.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

come andrologo, intervengo brevemente anch'io nella discussione per confermarle le corrette risposte del collega Spina.

L'attività masturbatoria è stata, soprattutto fino agli inizi del secolo appena trascorso, resa colpevole di mille problemi e patologie che con questa nulla avevano a che fare.

Purtroppo lei sembra essere ancora "colpito" da questi vecchi pregiudizi.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com