Utente 104XXX
Salve mi chiamo Mario e sono un nuovo utente.
Ho 24 anni e sino ad ora non ho mai avuto rapporti sessuali, tuttavia lamento un certo dolore allorchè il mio pene si trova in erezione e cominicio a scoprirlo.
Vorei chiedere se in sostanza al primo rapporto sessualel'eventuale brevità del frenulo possa determinare oltre al dolore altre problematiche.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, una delle complicanze possibili, ma non certe è la rottura del frenulo durante un rapporto sessuale, però la diagnosi di frenulo breve va fatta da un urologo o cmq dal suo medico di famiglia
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

se desidera avere informazioni più precise su questo tema specifico , le consiglio di consultare sul nostro sito anche l'articolo scritto dal collega Pescatori :

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=63934

Qui troverà tutte le indicazioni desiderate.

Comunque il passo successivo più importante è poi la valutazione clinica con un esperto andrologo od urologo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
Innanzitutto vorrei ringraziarvi per le tempestive risposte che mi avete fornito, in secundis volevo mettervi al corrente che stamane ho avuto modo di parlare con mio padre di questo problema e lui mi ha risposto informandomi che anch'egli è affetto da fimosi, aggiungendo anche l'ereditarietà di questa patologia in tutto il parentado. Come comportarmi?
Tra l'altro soffro anche di un'ipersesibilità del glande, che fare?
Un eventuale rapporto sessuale con fimosi cosa comporterebbe?


[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro mario, invece di farsi 1000 problemi, la cosa più semplice è effetuare una visita urologica in modo che dopo una diagnosi certa si potrà dare elle risposte chiare e sicure alle sue domande
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

esposto il problema al padre a questo punto, anche con il suo aiuto e la sua "complicità", bisogna cercare il professionista giusto per arrivare a risolvere in modo chiaro e preciso il suo problema in diretta.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com