Utente 613XXX
Spett.li Dottori,

ho 40 anni e mia moglie 35 e da circa 6 mesi cerchiamo un bimbo ke non viene; mia moglie ha fatto un pap test e un eco transvag. e sta' a posto, mentre il mio andrologo mi ha dato da fare: analisi liquido seminale, test diretto, test di vitalita' e mi ha consigliato di effettuarli presso l'ospedale piu' grande di Roma, sede della prima universita', posto vicino piazza bologna, di cui non voglio fare il nome per privacy loro; sono stato a dare un occhiata e la struttura apposita mi e' sembrata fatiscente, il liquido andrebbe preso li' in un bagnetto aperto a tutti, insomma una cattiva impressione; mi sono informato allora presso una struttura privata famosa presso Viale Liegi in Roma, dove naturalmente l'ambiente e' migliore apparentemente; pero' un conoscente mi ha detto che presso le struttture private non analizzano anche altri valori non richiesti, mentre all'ospedale lo fanno; insomma io non so' che fare, non e' una questione di soldi , ma di sicurezza dei risultati; Chiedo un Vostro consiglio, Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' importante è che la facciano fatta bene, vale a dire secondo criteri WHO 1999 e prelievo in loco. Lei non sa quante analisi son da buttare perchè eseguite in malo modo. Telefoni ad entrambi i laboratori e si accerti di fare il prelievo in loco. Quanto quello che ha detto il conoscente, lasci stare, lo spermiogramma fatto sercc. norme WHO 1999 si fa in un modp solo. Faccia sapere se vuole.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

in questi casi penso che il medico curante dovrebbe essere un importante referente nell'indicarle la struttura più adatta e più vicina alla vostra residenza; un'altra figura dovrebbe essere l'andrologo di fiducia di suo marito anche se lei ha ritenuto la struttura indicata "fatiscente" in realtà potrebbe avere un laboratorio di seminologia "eccezionale" (in Italia succede di tutto) oppure, alla disperata, può sentire anche il suo ginecologo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori,

grazie per le Vostre risposte; purtroppo pero' per quanto concerne il mio medico curante, questo non e' mai presente nel suo studio, ci sono sempre sostituiti ed e' impossibile stabilire il classico rapporto di fuducia;
al reparto di fisiopatologia dell'ospedale pubblico non rispondono al telefono, quindi sono costretto ad andare di persona a chiedere, sperando in una risposta chaiara...
se ci fosse anche qualche altro dottore che mi vuole rispondere, magari che conosce le strutture che ho menzionato nella domanda, ne sarei molto felice;
Grazie a tutti!!!
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Magari chieda a qualche sostituto che forse è informato. I posti da lei indicati sono OK.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

senta almeno il ginecologo del moglie, se figura presente, oppure risenta ancora il suo andrologo e gli spieghi in diretta quello che ha riferito a noi via e-mail.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Cara lettrice,

a Roma le due strutture pubbliche che offrono le migliori risposte sono il Dipartimento di FisioPatologia Medica del Policlinico Umberto I (Prof Lenzi) e l'Andrologia dell'Ospedale Sant'Andrea ( Prof Mazzilli) ( con tempi piu celeri)
cari saluti

[#7] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
Grazie a tutti i dottori per il loro aiuto;
ancora una domanda; gli esami chiesti a mio marito sono:

-Esame del Liquido Seminale
-IBT DIRETTO,
-Test di vitalita',

l'andrologo ha escluso dalla visita che mio marito possa avere un eventuale varicocele,

non sarebbe anche opportuno(da quello che ho potuto leggere su internet) fargli fare anche una
SPERMIOCOLTURA, per valutare eventuali infezioni della sfera genitale, e un DOSAGGIO ORMONALE?
GRAZIE

[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Spermiocoltura no, dosaggio ormonale sempre.
[#9] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
gentili dottori,

hanno dato l'appuntamento a mio marito per l'analisi del liquido seminale(vedi sopra) a giugno;

nel frattempo vorrei sapere quali esami specifici posso fargli fare riguardanti il dosaggio ormonale;

io prima di cominciare a provare a rimanere incinta, 7 mesi fa,su consiglio del mio ginecologo avevo fatto: analisi del sangue, malattie veneree, fibrosi cistica(pur nn avendo mai avuto aborti, o casi di malattie geneiche in casa), ed ecografia transvaginale; il tutto era risultato ok;

vorrei sapere se posso anch io fare dosaggi ormonali, o altro, prima di arrivare alla famosa isterosalpingografia,

grazie
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Per il marito gli esami ormonali moto dipendono da come va la visita e lo spermiogramma, con discerta dose di approssimazione posso dire che testosterone, FSH, LH, prolattina possono fornire uno screening iniziale. Poi bisogna sentire il collega. Per lei non so proprio. Il suo ginecologo che dice?
[#11] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
il mio ginekologo e' attualmente fuori citta', e poi l'appuntamento e' tra un mese, infatti stavo anche meditando di cambiarlo poiche' i tempi con lui sono sempre lunghissimi; poi tra l'altro a settembre dopo il pap test mi erano state riscontrate delle "emazie" e "miceti", e lui per telefono mi ha prescritto una cura, il referto del pap test indicava di rifarlo dopo la cura, ma lui non mi ha detto niente, insomma non sono molto soddisfatta;
secondo Lei dottore e' meglio che lo cambi, oppure vado a parlargli di quanto accade e poi valuto?

grazie 1000
[#12] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
non posso centro intromettermi nel rapporto medico-paziente, ma l' infertilità ha molte aree buie e molte ansie. Per cui veda lei. A buon intenditor....
[#13] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dottore,

La ringrazio; e' dura pero' rimanere freddi ogni mese all'arrivo del ciclo,

distinti saluti
[#14] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Lo so, edc è per questo che mi sono espresso nel precedente post in quel modo.
[#15] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,
senza entrare nel merito delle osservazioni che lei ha fatto mi sembra giusto precisare che tra donna e ginecologo ci dovrebbe essere un buon rapporto di fiducia caratterizzato anche dalla disponibilità alla consultazione.
A Roma è possibile trovare ottimi ginecologi che si fanno trovare, che rispondono al telefono e che "ci capiscono" nell'ambito della fertilità più di tanti "professoroni" anche "costosi".
Esecuzione dei liquidi seminali, Policlinico Umberto I, ( in quella struttura ho effettuato migliaia di esami del liquido seminale per anni...) strutture fatiscenti, centralini che non funzionano, tempi lunghissimi ma esami considerati di "prima qualità", Artemisia, viale Liegi, struttura privata, ambienti perfetti, telefoni che rispondono al primo squillo, esami altamente tecnologici, apparentemente perfetti, ma qualche volta messi in discussione su certi valori...mah!
come vede, non bisognerebbe mai essere troppo "dogmatici" ma affidarsi a medici di adeguata esperienza con cui poter trattare facilmente e che si rifacciano a laboratori validi.
Cari saluti
[#16] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
Grazie 1000!!!!
saluti cordiali
[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,

trovata la struttura poi ci aggiorni , se lo desidera.

Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#18] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
grazie a tutti,

saluti

[#19] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
gentili dottori,
sono andata dal gine e nell'attesa dello spermiogramma di mio marito mi ha consigliato di fare i seguenti esami al 21° GIORNO DEL CICLO, di cui vi riporto di seguito i risultati; Se per favore potete darmi un vostro commento, grazie tante; HO FATTO ANCHE UNA ECOTRANSVAGINALE e va tutto ok:
-LH basale: 2,90 VALORI:
fase follicolare 5-25
meta' ciclo: 30-100
fase luteinica 5-30

-FSH BASALE: 2,38 fase follicolare 5-20
meta' ciclo 15-26
fase luteinica 5-20

-17 BETA ESTRADIOLO: 89,0 fase follic.20-70
meta' ciclo 100-400
fase luteinica: 80-200

-PROGESTERONE: 12,70 fase foll. 0,2-1,8
fase luteinica 4,0-20,0

-PROLATTINA basale: 16,3 3-26
bambina 2-18
menopausa 2-18

-TESTOSTERONE basale: 16,2 20-70
bambina prepubere 1-20
pubere 2-40

-ANDROSTENEDIONE basale: 2,22 0,30-3,10

-DEIDROEPIANDROSTERONE SOLFATO: 310,6 35-430

-DEIDROEPIANDROSTERONE : 6,3 1,0-7,5

-T3 TOTALE: 1,8 0,5-2,0

-T4 TOTALE: 11,6 5,0-14,0

-FREE T3: 3,05 1,5-4,5

-FREE T4: 1,20 0,75-1,95

-TSH: 1,13 0,5- 4,00

-CORTISOLEMIA: 9,0 4-20

[#20] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
la ringrazio della fiducia, ma qua siam andrologi.
[#21] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
scusatemi,

saluti
[#22] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Fossero tutti questi i problemi, ci farei due firme.
[#23] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori, mio marito ha fatto spermiogramma, se per cortesia potete darmi Vostro parere in merito, Vi ringrazio:
eta' paziente: 40 anni (moglie 35 anni)
astinenza: 4gg
durata rapporti non protetti: 10 mesi

Volume(>- 2.0 ml) risultato: 2,8 ml
Ph(7.2-7.8) risultato 7.4
Aspetto: proprio
Fluidificazione: fisiologica
Viscosita': nei limiti

CONCENTRAZIONE SPERMATOZOI:
oligozoospermia: <20.000.000/ml. Risult. 48.000.000
oligozoopsermia: <40.000.000/eiac. Risult. 134.400.000

MOTILITA' SPERMATOZOI:
ipocinesi:<50% rettilinea(rapida + lenta)
Risultati:2a h: 40% Rettilinea
4a h: 40% Retilinea

MORFOLOGIA SPEMATOZOI
teratozoospermia> 70% atipie
Risultati: Tipici: 32%
Atipici: 68% teste amorfe, microcefalie, tete
a punta, code mozze

LEUCOCITI/ml (<1.000.000/ml)risultato: 600.000

ELEMENTI LINEA SPERMATOGENETICA: Numerosi

CORPUSCOLI PROSTATICI: Numerosi

IBT DIRETTO:
Anti IgG: NEGATIVA
Anti IgA: NEGATVA
Anti IgM: NEGATIVA

Cosa ne pensate? i miei esami di donna vanno ok, ancora nn ho fatto isterosalp., il ginecologo volva aspettare risultati mio marito;abbiamo speranze? GRAZIE, Marina
[#24] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara Signora ,

l'esame di suo marito, anche se non tutti i parametri considerati rispecchiamo le indicazioni date dall'OMS, sembra indicarci un problema di non perfetta mobilità.

Detto questo due considerazioni di base bisogna fare la prima è che la fertilità di una coppia non dipende solo da uno spermiogramma e la seconda che la riduzione di motilità degli spermatozoi dipende da numerosi fattori che devono essere attentamente valutati in diretta dallìandrologo che vi sta seguendo.

Se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#25] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
C' è una modesta alterazione della motilità Senta un collega per verificarne causa e terapia.
[#26] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
gentili dottori,

andremo sicuramente dall'andrologo; comunque gli esami sono stati fatti presso il Policlinico Umberto I di Roma; e sono stati eseguiti solo gli esami richiesti dall andrologo; speriamo bene.
grazie
mio marito fa un lavoro dove rimane seduto molte ore, non fa attivita' sportive e forse le cause vanno ricondotte principalmemte a questo.
[#27] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

non conosco chi esegue gli esami nella struttura da lei utilizzata ma la morfologia sembra non essere determinata secondo i criteri ristretti di Kruger, come indicato dall'OMS.

Detto questo poi rimangono le considerazioni già date e comunque una stile di vita, come quello da lei accennato, non giustifica in modo sicuro un quadro seminale come quello da lei indicato.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com



[#28] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signaro, ci ho appena scritto un articolina sulla tal cosa:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=90244
se vuole approfittarne.
[#29] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
gentili dottori,

oggi lo specialista ci ha detto che in base alla lettura dello spermiogramma, il mio compagno non deve fare nessuna cura, e che i risultati sono che ha un buono sperma, dobbiamo solo aspettare per rimanere incinta;
voi che ne pensate?
grazie x l'aiuto
[#30] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

io le posso confermare quello che ho già scritto e, se l'esame è fatto in un laboratorio conosciuto almeno dal suo andrologo anche se non segue le indicazioni dell'OMS, il problema di suo marito sembra essere una non grave riduzione della motilità degli spermatozoi di suoi marito.

Situazione questa che non pregiudica in assoluto la possibilità di avere comunque una regolare gravidanza.

Poi comunque le riconsiglio, se non ancora fatto, la lettura dell’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214

ed anche quello del collega Cavallini:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=90244

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#31] dopo  
Utente 613XXX

Iscritto dal 2008
Gentili Dottori,
sono passati quasi tre mesi dalle ultime mie notizie, e di bimbi ancora non se ne vede traccia;il ciclo e' sempre regolare, sebbene ad agosto mi sia venuto di 25 gg anziche' i soliti 28, ma forse perche' faceva molto caldo;
mio marito a giugno aveva fatto lo spermiogramma(vedi risultati sopra) e l'andrologo non gli aveva dato nessuna cura, sebbene un vostro dottore aveva notato una motilita' un po' ridotta;
secondo voi sara' il caso di farsi vedere anche da un altro andrologo per avere un altro consulto, oppure che mio marito faccia un altro spermiogramma da un altra parte?
grazie per la risposta

[#32] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,

la cosa migliore è individuare prima un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.

Sarà lui ad indicarle poi anche il laboratorio in cui ripetere l'esame del liquido seminale.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com