Utente 104XXX
salve sono un ragazzo di 19 anni, da qualche giorno avverto una strana sensazione come se i battiti accellerassero e subito dopo diminuissero passando in pochi secondi credo dai poco piu di 60 ai 100.avverto una sorta di mancanza come una sensazione di vuoto quando avviene ciò, e i mancha l'aria tanto che evito di parlare per non avere questa sensazione, in piu avverto come un peso sullo sterno e una sensazione come di dover eruttare.io ho un prolasso della mitrale e ho fatto vari accertamenti tra cui anche l'hotler cardiaco che nn ha riscontrato nulla di rilevante.io soffro d 'ansia e tachicardia.lei crede sia un cosa cardiaca?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, le sensazioni che lei descrive, possono certamente legarsi ad un alterazione dello stato emotivo, che si manifesta organicamente con alterazioni improvvise, ma non certo patologiche, della frequenza cardiaca. Le consiglierei comunque di sottoporsi a visita cardiologica con ECG, nonchè ad un prelievo venoso per valutazione della funzionalità tiroidea.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
4 mesi fa ho effettuato un eco alla mitrale e mi hanno visitato anche la tiroide ed era tutto ok!poco dopo ho effettuato un hotler e anche è risultato negativo.dagli esami fatti risulta tutto in buono stato quindi nono so se sia opportuno rifare gli accertament lei che mi consiglia?perche il problema della sensazione di affluenza improvvisa di sangue al cuore mi fa preoccupre per le coronarie ma non ho dolori.lei cosa crede
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Visto i recenti esami cui si è sottoposto e data la sua negatività, consideri i suoi disturbi solo frutto d'ansia.
Saluti