Utente 926XXX
Ho molti problemi nella vita, sia di ordine fisico in quanto soffro di cistite ed uretrite cronica e da causa non perfettamente identificata (solo bassa carica di e.coli ed ent. faecalis nell' urinocoltura a distanza dall' antibioticoterapia), colite, dolori muscolari ed osteoarticolari come da intolleranza all' attività fisica (dopo 20 giorni di cassa integrazione sono diminuiti considerevolmente [se vi interessa sono falegname]). Ecografia addome superiore: modesta epatomegalia (me ne accorgo per avere un senso di peso al lato destro soprattutto sotto le coste e la ridotta espansione del polmone destro + dolore al fegato dopo la respirazione); ecoapp. urinario: ispessimento del trigono vescicale su base flogistica ma non calcoli ne ai reni ne vescica. Continuo senso di stanchezza e bisogno di sonno: esami completi del sangua di tutti i tipi apposto eccetto ipofosfatemia. Sono molto debole di difese immunitarie, il continuo ammalarmi mi ha fatto perdere contatti nell' infanzia fino ad impedirmi di avere amici (tuttora non presento rapporti extrafamiliari) e di proseguire con gli studi scolastici oltre la 3° media inf.; sono del tutto impotente sessualmente anche se presento uno scarso interesse eterosessuale normale, pubertà in ritardo e carattere da piccolo prettamente femminile. Adesso presento caratteri sessuali del tutto maschili. A parte questo ed indipendentemente dai miei problemi fisici, vorrei un aiuto per togliermi l' ansia che altrimenti si sfocia in irritabilità e per uscire di casa senza vergognarmi di essere solo e non sentirmi osservato dai miei genitori anche se non vi sono lì (un po di colpa ce la hanno anche loro per avere sottovalutato i miei problemi nell' infanzia), ma a loro cmq. voglio sempre bene, anche a mio padre che mi ha lasciato e mi mancherà per sempre. Non voglio assumere psicofarmaci veri e propri, ne ho già fatto uso di ansiolitici ed antidepressivi e le odio!!, consigliatemi qualche erba che mi aiuti a rilassarmi senza mettere sonno o intontirmi. Ho fatto uso dela melissa ma non so se farò bene a continuare, un qualcosa che mi tolga anche la nausea originata dall' ansia che mi fa prendere a conati tutte le mattine. _ GRAZIE!
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
un prodotto fitoterapico - pur essendo "naturale" e non di sintesi - ha indicazioni e controindicazioni sovrapponibili a quelle di qualsiasi altro farmaco ed è dunque opportuno che le venga prescritto dopo visita e colloquio con un medico e non nel contesto di una consulenza virtuale.
Per quel che riguarda la sua situazione nel complesso sono dello stesso parere degli psicologi che le hanno dato risposta in un altro suo post: in pratica cominciare da una visita psichiatrica per una valutazione.
Cordiali saluti.