Utente 103XXX
A mia moglie con artrite reumatoide e' stata riconosciuta la 104 comma b(handicap lieve).E'vero che al momento della visita la situazione era piu'limitata,avendo meno documentazione,ma ci sembra poco.Avendo diverse articolazioni interessate,alcune anche in modo acuto,con versamenti di liquido,volevamo un consiglio su cosa fare.Possibile che a 35 anni,lavorando e passando ogni mese diverso tempo in policlinico per controlli,analisi e dosaggi medicinali,(ora gli hanno dato il biologico)debba avere 50 punti di invalidita' e 104 handicap lieve?.Ha anche problemi di vista,e deve fare dei controlli perche' con i farmaci che prendeva era di prassi,altrimenti peggiorava la situazione agli occhi.Daceti un consiglio,perche' con due bambini piccoli e questa situazione siamo disperati.Grazie anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività +28
8 attualità +8
12 socialità +12
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
L'artrite reumatoride è tabellata con il 50%, pertanto a mio parere attualmente la valutazione della commissione è corretta ed anche l'attribuzione dell'handicap lieve. Se la situazione Le sembra più grave. provi comunque a farsi rilasciare una relazione immunologica dal centro ospedaliero che la segue e ne parli con un medico di un Patronato per un consiglio.

Dr. M. golia -medico legale e del lavoro - Brescia
[#2] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
io non credo che la legge 104/92 sia legata al percento di invalidità.
Se così fosse sarebbe inutile perchè doppione di quest'ultima e concedibile in maniera ragionieristica.