Utente 105XXX
Buongiorno, mia figlia di 5 mesi e mezzo soffre di stenosi de giunto bilaterale. a sx la situazione appare tranquilla, con semplice dilatazione di 1 cm del solo bacinetto, a dx la situazione è più complessa con dilatazione di 2 cm e dilatazione dei calici e spessore del parenchima di 5 mm. abbiamo appena effettuato la seconda scintigrafia che ha visto la funzionalità renale in miglioramento da 46.7 a 48. se il referto non ancora stilato non sortirà sorprese il chirurgo pensa di aspettare e di rifare la scintigrafia fra 4 mesi. sulla base della nuova situazione si deciderà poi se intervenire o meno. inutile dire che sono molto angosciata. quante possibilità abbiamo che la situazione si risolva spontaneamente senza ricorso all'intervento? dovrei svezzare la bimba che al momento prende solo latte materno: l'introduzione degli alimenti potrebbe comportare un peggioramento della funzionalità renale ? ci sono accorgimenti particolari da tenere in considerazione per lo svezzamento? grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Lettrice,

direi che chi la segue è un esperto e competente chirurgo pediatra e quindi segua attentamente tutte le sue indicazioni cliniche.

In questi casi è difficile, senza monitorare attentamente nel tempo il problema, fare delle previsioni sull'evoluzione futura della situazione clinica di sua figlia.

Sullo svezzamento poi, segua sempre attentamente tutte le indicazioni che le darà il suo pediatra ma questo non necessita generalmente di nessun accorgimento particolare e non dovrebbe comportare nessun "peggioramento" della condizione clinica di sua figlia.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
gentile dottore,
grazie per la sua risposta. purtroppo nel frattempo è arrivato il referto (che io non ho ancora letto) ma il chirurgo telefonicamente mi ha informata che poichè le urine prorpio quasi non defluiscono in modo spontaneo intende operare la bimba ai primi di maggio. inutile dirle che mi sento disperata....
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

coraggio, non si amareggi, il problema è stato individuato e deve essere corretto. Questi sono interventi ben "codificati" anche se ,come tutte le strategie chirurgiche in età peidiatrica, particolari e "complesse".

Segua ora le indicazioni ricevute.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com



[#4] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
grazie ancora,
l'unica cosa che mi fa stare tranquilla è che ho una stima e una fiducia smisurata di questo chirurgo.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

questa è la premessa fondamentale per avere un positivo e corretto rapporto con il suo chirurgo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com