Utente 105XXX
ho 38 anni e fino a due anni fa mai avuto problemi del genere.
mi è accaduto dopo l'incontro con una ragazza molto esigente che credeva normale ci fossero persone con erezioni prolungate di ore e ore...da allora ho erezioni normali da solo, con una ragazza mi blocco per paura di nn riuscire a mantenere l'erezione anche se c'è grande attrazione.
preciso che il primo approccio sessuale con la ragazza di 2 venne dopo forte debilitazione influenzale e tre episodi di cervicale acuta con assunzione di una cinquantina di pillole tra muscoril e dicloreum...oltre il lato psicologico questo potrebbe aver influenzato la mancata erezione? una iniziale erezione c'era ma poi svaniva...
inoltre ho una leggera fimosi che in erezione strozza un pò il glande, potrebbe influire?
vi ringrazio per le eventuali risposte e consigli!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
da quanto ci descrive la sua difficoltà sembra innanzitutto su base psicologica, reattiva alla interazione con questa "ragazza molto esigente".
Le consiglio una valutazione andrologica, nel corso della quale far valutare anche la sospetta fimosi.