Utente 105XXX
Vorrei chiedere ad un medico specialista in questo campo se un medico di base può prescrivere il farmaco "Terbinafina". Chiedo questo perchè ad un mio conoscente, di anni 82, è stato prescritto il suddetto farmaco per 40 giorni...dopo aver assunto il farmaco il paziente ha cominciato ad avere urine scure cariche di bilirubina ed esami del sangue molto alterati con livelli di gamma GT a 3300... per fortuna la cosa è stata presa in tempo ma se il paziente avesse avuto una insufficienza epatica causata da questo farmaco e in seguito sarebbe addirittura deceduto, il medico di base che ha prescritto il farmaco potrebbe essere denunciato dalla famiglia del paziente?? Grazie per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
sul fatto che un medico di base possa prescrivere quel farmaco, non c'è dubbio: può farlo!
Inoltre è un farmaco solitamente ben tollerato e l'effetto collaterale lamentato , qualora non vi fosse una preesistente disfunzione epatica , è considerato piuttosto raro, e il nesso causale non è ancora del tutto stato chiarito.
In definitiva la terbinafina non può certo essere considerato un farmaco epatotossico, anche se ovviamente occorre fare una selezione preventiva dei pz, per aggiustare la dose nelle disfunzioni epato -renali.
L'effetto epatolesivo è quindi a mio parere , fatte queste premesse, un eveto eccezionale ed imprevedibile.
Cordialità