Utente 103XXX
Gentilissimi,
qualche giorno fa vi ho scritto che a mia figlia di 11 anni avevo fatto gli esami delle urine con i seguenti risultati: tracce di albumina, proteine e corpi chetonici nelle urine. Mi consigliaste di rifare gli esami ed eventualmente consultare un nefrologo. Il 10 marzo ha fatto una visita al nefrologo il quale mi disse di non preoccuparmi perchè potrebbe essere un fatto estemporaneo e non c'è familiarità di malattie renali. Comunque mi consigliò di rifare glie esami delle urine (da premettere che in occasioni della visita fecero un prelievo delle urine alla bambina dal quale risultarono ancora tracce di sangue, proteine corpi chetonici) con l'aggiunta di esame morfologico delle emazie urinarie da ripetere per tre mesi e un'ecografia addominale e renale. L'ecografia la farò giovedì;intanto dal nuovo esame delle urine è risultato: emoglobina 0,03, proteine 5, corpi chetonici assenti,8-10 leucociti per P.C.M., rare emazie alcune cellule delle B.V. Al mocroscopio a contrasto di fase non sono state evidenziate emazie dismorfiche. Queste tracce di sangue ancora presenti nelle urine non mi fanno stare tranquilla. Da aggiungere che oggi le ho fatto una visita oculistica (non so se è pertinente ) dalla quale è risultata miope (-1 x dx e -0,50 x sx). Inoltre il mio pediatra quando gli fatto vedere i risultati mi ha detto di portarli dal nefrolo, senza nessun'altra spiegazione facendomi preoccupare ulteriormente. Per favore potete darmi delucidazioni. Sono una mamma molto preccupata. Vi ringrazio in anticipo per la vostra cortese disponibilità.
[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Una microematuria isolata dice poco, puo' anche dipendere da fatti estemporanei (es, un pomeriggio passato a camminare) . Occorre prima vedere se persiste, poi si cerca di capire da dove viene.

per adesso la morfologia normale e' rassicurante, in quanto l'ematuria dovuta a danni del glomerulo renale (nefriti, temibili per la evoluzione in insufficienza renale) presenta emazie scolorate e dismorfiche. Se le emazie sono normali vengono da qualcosa a valle del glomerulo, il che e' comunque meno preoccupante.
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore, la ringrazio x avermi risposto. Però volevo ancora chiederle: la presenza di tracce di sangue fino a quanto tempo si possono considerare normali? Inoltre ieri le ho fatto l'ecografia addome superiore, reni e pelvica:Tutto regolare tranne che : a sx si apprezza una minima ectasia pielica di entità parafisiologica (diametro anteriore delle pelvi 10 mm) senza calcoli. Il dottore che ha eseguito l'ecografia ha detto che dal punto di vista ecografico è tutto a posto, ma che questo non esclude che la bambina abbia potuto avere una lieve infezione. Quindi mi ha consigliato di tenerla sotto controllo .
A questo punto volevo sapere x stare completamente tranquilla cosa devo fare?
Le tracce di sangue potrebbero dipendere che si stia preparando al ciclo?
Grazie ancora.