Utente 105XXX
Buon giorno, sono un ragazzo di 27 anni.Svolgo attività fisica saltuaria (bicicletta e calcetto).Ho avuto nel 2007 un grave lutto e ho cominciato un'attività lavorativa lontano da casa. L'anno scorso (2008) ho avuto una serie di controlli a seguito di sindrome da attacchi di panico (terapia con Xanax 0.25mg)evidenziati da sensazione di tachicardia, vaghi dolori al petto e ipertensione (reattiva) che adesso sono molto diminuiti di frequenza e intensità ma ogni tanto ho sensazioni di ansia anche per motivi stupidi,per esempio avendo una buona mano giocando a poker tra amici sento una sensazione di batticuore che cerco di controllare. Dai controlli (ormoni, holter pressorio,radiografia al torace, eco renale) non è risultato nulla, tranne un lieve ipotiroidismo (non iper). L'ipertensione non è presente, se non durante ansia. L'ultimo controllo è 120/80 al mattino.
Ho sempre avuto un leggero soffio benigno, che però nelle ultime visite mediche (obbligatorie nel mio posto di lavoro) non viene più rilevato all'auscultazione. Ho eseguito 3 ecocardiografie. Una quando avevo 13 anni da cui non è risultato nulla ma non ho il referto. Nel 2008 avevo questi risultati:
Dtd = 45mm Dts = 30mm FS = 33%; SIV = 13 mm PP 12 mm R/S = 1.8. Nel referto è evidenziato una lieve ipertrofia sx concentrica e niente altro.
Nel 2009 (ieri) i risultati sono
Dtd = 51 mm Dts = non scritto; FS = 100%, SIV = 8 mm PP = 8 mm R/S = 3.2. E nel referto compaiono le leggere insufficienze mitraliche e tricuspidali e nessuna ipertrofia. Il medico dell'ultimo controllo mi ha detto di stare tranquillo e che il cuore è sanissimo (cineticamente e come struttura). Vorrei un suo parere e se mi consiglia ulteriori controlli. Non ho avuto ancora modo di parlare con il mio medico di base, lo farò al più presto. Gli esami del sangue e delle urine sono nella norma
Saluti e grazie per la disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, basandosi solo sull'ultimo ecocardiogramma, che fotografa la sua situazione attuale, si direbbe che effettivamente la sua situazione cardiaca sia pressocchè ottimale, se non per la comparsa delle minime insufficenze che vanno controllate nel tempo (in assenza di sintomi, almeno con un ecocardiogramma ogni 3-5 anni). Non necessita allo stato ulteriori approfondimenti.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta. Mi sento molto più tranquillo, nonostante l'ansia. Quali potrebbero essere i sintomi di cui parla? Un ulteriore dato nell'ultimo ECG è pap 20mmhg e e/a=1.7. Sono valori normali?
Saluti e nuovamente grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
I sintomi cui mi riferisco sono quelli classici di interessamento cardico, in primis affanno e ridotta tolleranza all'esercizio fisico. Per quanto riguarda gli ultimi parametri riferiti, risulta tutto nella norma.
Saluti