Utente 946XXX
Buonasera, vorrei fare delle domande agli ortodentisti.
Dopo che una persona mette l'apparecchio per riaddrizzare i denti e finito il trattamento ,mette un mantenimento per es. il filo che si mette dietro di cui ora non ricordo il nome.
E' possibile che i denti con il passare degli anni ritornino storti??
Faccio questa domanda perchè i miei denti sono lievemente affollati soprattutto sotto, anche se a 15 anni nel 1997 ho messo l'apparecchio mobile sopra e sotto perchè erano parecchio affollati direi (orribili), nel giro di 2 anni sono diventati perfetti e bellissimi inoltre il mio dentista di quel tempo mi aveva anche ridotto il volume dei denti sotto,poi però non mi ha fatto mettere nulla di mantenimento, in più mi sono cresciuti 4 denti del giudizio di cui 1 sotto incluso, ora li ho tolti tutti,anche se ho letto che non è vero che i denti del giudizio spostano gli altri denti se non hanno spazio.
Ora i miei denti non sono storti e brutti come 12 anni fa , ma non sono drittissimi e perfetti come nei primi anni dopo che avevo tolto l'apparecchio
Ho fatto una visita da un ortodentista che pratica sia invisaling che la tecnica linguale e mi ha detto che entrambe le tecniche potrebbero andare bene per me.
Un mio amico ha portato per circa 2 anni l'apparecchio vestibolare per un problema di masticazione e già che c'era si è fatto riaddrizzare anche i denti, adesso lui ha il filo di mantenimento, ma mi ha detto che i suoi denti sotto si sono storti leggermente di nuovo e il suo dentista gli ha detto che fino a 35/40 anni , i denti si possono spostare.
Allora riassumendo le mie domande sono:

1)E' vero che i denti si possono storgere di nuovo, anche con un mantenimento??
2)E' vero che fino a 35/40 anni si spostano??
3)I miei denti, anche se ho tolto i denti del giudizio, possono continuare a spostarsi con il passare degli anni se non li aggiusto il prima possibile??
4)E' vero che i denti del giudizio non sono la causa degli spostamenti dentali??

Faccio tutte queste domande perchè ci terrei molto a riavere i miei denti dritti come una volta, e queste tecniche invisibili ti permettono di essere carino e contemporaneamente riaddrizzare i denti.Ma non vorrei spendere dei soldi se poi tra un pò di anni i miei denti non rimangono dritti.

Grazie Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
I denti, una volta raddrizzati, stano dritti se le forze biomeccaniche che agiscono nella bocca li mantengono dritti.
In altre parole se c'è, oltre al dente dritto, una situazione di equilibrio funzionale fra le arcate e fra i denti.

Se questa situazione manca, i denti cercano di trovare un nuovo assetto e di portarsi verso una situazione di maggiore equilibrio.
La recidiva, insomma, i denti si ristortano ancora.
Una SANTA recidiva, a mio modo di vedere.

Si possono mascherarne gli effetti ingannando l'organismo, e mantenendo artificialmente i denti dritti anche se la biomeccanica non vuole, per esempio mettendo il filo dietro i denti allineati (che, personalmente, aborrisco).

Invisalign, o altre marche commerciali dello stesso sistema a mascherine trasparenti, potrà probabilmente allinearle di nuovo i denti, ma dubito che possa raggiungere l'equilibrio funzionale necessario per mantenere nel tempo la dentatura allineata.
[#2] dopo  
Utente 946XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera dottore, grazie per la sua risposta.Mi scusi non so se ho capito bene , quindi se uno dopo aver raddrizzato i denti ha questa situazione di equilibrio i denti rimangono dritti , e come faccio a sapere se io ho questa situazione di equilibrio??
Posso dire che i miei denti 12 anni fa nel 1997 prima che iniziassi con l'apparecchio erano molto peggio di come sono adesso, ora non sono perfetti, ma come ho scritto anche prima a me non piacciono più , ma se nel 1997 li avessi avuti come adesso non sarei corso dal dentista
Ammetto che non ho fatto nessuna contenizione

Ora vorrei sapere, rischio che tra 12 anni i miei denti saranno storti come una volta, o hanno trovato il loro assetto??
Che senso ha che alcuni suoi colleghi ortodentisti propongano metodi ortodontici, se poi i denti si spostano di nuovo??Che senso ha spendere tutti quei soldi??

Onestamente se dopo un trattamento ortodontico i miei denti si spostassero di poco non m'importa, l'importante che siano più dritti di adesso e che lo spostamento si arresti una volta per tutte.

Quindi una tecnica fissa come quella linguale potrebbe essere più efficace??

Da quello che mi scrive sembra che se uno ha i denti storti è meglio che se li tenga, ho capito male??

Grazie
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Forse sono stato confuso nella risposta.

Intendevo dire che l'ortodonzia deve essere fatta bene, e ottenere, oltre ai denti dritti, anche il giusto rapporto fra le arcatre e il loro equilibrio funzionale.

Con una ortodonzia fatta male si ottiene solo un camuffamento estetico, e i denti si ristortano di nuovo a fine trattamento quando viene tolta la contenzione.
[#4] dopo  
Dr. Dario Spinelli
36% attività
16% attualità
16% socialità
SANTERAMO IN COLLE (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Le opinioni sull'argomento sono molto varie.
Certamente una maggiore stabilità si ottiene con un risultato ortodontico ottimale, non solo sugli incisivi, ma in tutta la bocca e non solo in chiusura, ma anche nei movimenti.
Detto questo i denti si muovono comunque, in misura maggiore o minore, ma sempre e anche in età adulta.
Questi movimenti hanno direzioni ben precise e sono stati ben documentati e sono il risultato non solo del movimento del singolo dente, ma anche di fenomeni di "rimodellamento" osseo.
La recidiva inoltre, soprattutto i primi due anni è legata anche ad altri fenomeni, come la tensione che si crea dopo i movimenti ortodontici, nelle fibre gengivali.
Ci sono quindi alcuni denti, come gli incisivi inferiori, che si possono sempre spostare e non esiste trattamento ortodontico "ben fatto" che lo possa impedire, ma solo la contenzione dopo il trattamento