Utente 106XXX
Salve, ho 20 anni e non ho mai sofferto di eiaculazione precoce però nei miei
ultimi due rapporti non sono riuscito ad avere una durata superiore al minuto. Ho un'attività sessuale regolare(una volta a settimana), con il mio partner va tutto a meraviglia e quindi non capisco proprio quale possa essere il problema, può essere riscontrato nell'eccessiva eccitazione? Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i Suoi trascorsi "normali" devono garantire la "normalita'" per il futuro.Puo' succedere,e succedera' ancora,che un rapporto non sia gratificante ,ma non deve accadere che l'episodica "defaillance eiaculatoria" possa annullare il pregresso benessere.Una funzione spontanea,quale e' quella eiaculatoria e sessuale in generale,puo' avere degli alti e bassi che,non necessariamente,sono dovute a cause organiche,funzionali e/o psichico-comportamentali ma vanno consdiferate occasionali fino a prova contraria.
Approfitti per consultare un esperto andrologo per chiarire i dubbi sulla Sua genitalita' riprodutiva e sessuale.Cordialita'.