Utente 106XXX
Buongiorno, ho 25 anni e sono ormai 10 che riporto disturbi di natura gastro-intestinale ma non si è ancora trovata una diagnosi. Sintomi: da molti anni nausea, reflusso gastro-esofageo, meteorismo, episodi di epigastralgie e addominalgie, diarrea alternata a stitichezza, presunta (non diagnosticata) intolleranza al latte da piccola. Ho fatto molte analisi alla ricerca di intolleranze e sindromi da malassorbimento e questi sono i risultati:
Breath test al glucosio: negativo
Breath test al lattosio: negativo (per 200 ml di latte)
Ecografia addominale completa: nulla di rilevante
Rx apparato digerente: ectasia ciecale, presenza di diverticoli colon sx
Visita gastroenterologia: addome trattabile, Segno di Murphy positivo, Organi ipocondriaci non palpabili, peristalsi presente.
Riporto di seguito gli esami del sangue:
Profilo ematologico
Citometria:
B-LEUCOCITI 4,30 * 4,50-9,80
B-ERITROCITI 4,3 4,0-5,2
B-EMOGLOBINA 130,0 120,0-160,0
B-EMATOCRITO 38,9 35-47
B-MCV 90,2 79-98
B-MCH 30,2 26-32
B-MCHC 335 320-360
B-RDW 12 11,5-14,5
B-PIASTRINE 190 130-430
B-MPV 9,8 7,2-11,1
Conteggio differenziale dei leucociti:
B-GRANULOCITI NEU 2,11 1,80-7,80
B-GRANULOCITI NEU 49,1 40-70
B-LINFOCITI 1,78 1,1-4,8
B-LINFOCITI 41,4 19-48
B-MONOCITI 0,18 * 0,20-0,96
B-MONOCITI 4,3 3,4-12,0
B-GRANULOCITI EOS 0,12 0,00-0,50
B-GRANULOCITI EOS 2,8 0,0-8,0
B-GRANULOCITI BASO 0,01 0,0-0,20
B-GRANULOCITI BASO 0,3 0,0-1,5
B-LUC 2,2 0,0-4,0
Proteine plasmatiche e urinarie
P-IgA 1,597 0,700-4,000
P-ALFA 1 GLICOPROTEINA 0,584 0,500-1,200
S-CRP <3,4 0,0-5,0

P-FERRITINA 30 * 30-400

PATOLOGIE APPARATO DIGERENTE
S-Ab anti transglutaminasi 0,4 0,0-5,0
S-Ab anti transglutaminasi (tTg)IgG 2,7 0,0-5,0

S-CROMOGRANINA A (Cg-A) 28,20 19,40-98,10

Naturalmente non sono in grado di interpretare questi risultati, tuttavia ho l'impressione che ci siano dei valori un po' troppo bassi. Per scrupolo sono andata a rivedere delle analisi del 2005 che riporto di seguito:
Analisi 2005:
RBC 4.47 4.0-6.2
HGB 13.5 12-18
HCT 40.1 35-52
MCV 90 80-99
MCH 30.2 27-34
MCHC 33.6 32-36
RDW 12.6 10.5-15.5
PLT 207 140-400
MPV 9.5 7.0-10.4
PDW 17.0 * 12.5-16.5
PCT 0.197 0.150-0.400

WBC 6.3 3.6-9.6
NEU 44.9 * 50-80
LIN 44.3 25-50
MON 6.7 2-10
EOS 3.5 0.0-6.0
BAS 0.6 0.0-2.5
Aggiungo: Linfonodi in rilievo nella zona sottomandibolare, retro del collo e clavicole da sempre (il dottore diceva che era a causa della rosolia che ho avuto da piccola), tonsilliti frequenti da sempre, linfodiniti (tipica bambina che si ammala sempre), otiti frequenti, da piccola stomatite, enterite e aftosi.
Alla luce di tutti questi dati, è possibile fare qualche ipotesi più credibile che sindrome da colon irritabile o infiammazione di quei due o tre diverticoli che ho? Il Mio dottore sospettava celiachia, ma sarebbe possibile? Potrebbe essere qualcosa che va oltre l’apparato digerente?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
8% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile Utente ha fatto una gastroscopia?
L'ipotesi celiachia non è del tutto impossibile: dovrebbe fare anche gli anticorpi antiendomisio (oltre che quelli anti transglutaminasi che ha già fatto).
Comunque faccia una prima cosa: elimini per qualche tempo (almeno 2 settimane) ogni cibo contenente glutine (è un po una rottura) e sia rigorosa in questo. Non mangi cibo aglutinato cotto in acqua in cui sia stato cotto cibo con glutine (stessa acqua della pasta normale per esempio). I cibi aglutinati si acquistano oggi in tutti i supermercati.
E veda se vi sono dei miglioramenti. E' da farsi prima di ricominciare qualsiasi altra indagine strumentale e di laboratorio. Ci faccia sapere
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille per la risposta! Nel 2001 ho effettuato una gastro per l'Helicobacter Pylori ed è risultata negativa... era per investigare il problema gastrite che poi è stato "risolto" con la diagnosi di diverticolite... Approfittando della sua gentilezza... secondo lei la stanchezza e fiacchezza che ho sempre addosso può essere riconducibile a dei valori troppo bassi (seppure nei range) delle mie analisi? Ho visto delle analisi di marzo 2008 e molti valori erano più alti tra i quali: ematocrito 42 (36-46), Hb 14,10 (12-16), plt 235 (140-400), WBC 6,50 (4-10.5). Inoltre, mi potrebbe gentilmente far capire la sua intuizione sulla celiachia? Quali sono i segnali?
Grazie mille ancora e prenoto al più presto gli esami antiendomisio... A presto..
[#3] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
8% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
La gastroscopia al di la dell HP, avrebbe potuto evidenziare una eventuale alterata morfologia della mucosa duodenale come proprio nell'ipotesi fatta, ovviamente fondamentale è un prelievo bioptico in quella sede.
Sinceramente non mi sembra di vedere nulla di anormale nei suoi esami, se mi dice che ha sempre sofferto di tonsilliti frequenti completi le indagini di laboratorio con una ricerca dei marcatori per una eventuale patologia reumatica: TAS, Strep.test, test reumatici. forse giustficanti la sua sensazione di stanchezza. I dati che mi riporta nella replica vanno benissimo come tutti gli altri: delle oscillazioni nel range di normalità sono assolutamente normali.
Per quanto riguarda la celiachia invece la mia ipotesi (per carità solo un ipotesi!) si fonda sul fatto che questa malattia sta assumendo negli ultimi anni aspetti rilevanti in quanto ad incidenza più frequente e con una sintomatologia molto variegata e sfumata anche se i sintomi g.intestinali sono presenti sempre. E lei riferisce:....nausea, reflusso gastro-esofageo, meteorismo, episodi di epigastralgie e addominalgie, diarrea alternata a stitichezza.... e aggiungerei e anche l'astenia lamentata.
Ho visto casi simili al suo che poi hanno evidenziato ciò a indagini specifiche.
Comunque prima di ritornare in laboratorio o in ospedale può fare una prova semplicissima che è quella di evitare per almeno 2/3 sett cibi con glutine e vedere se sta meglio
saluti
[#4] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille per i consigli e per la cordialità!
saluti